Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

“Ever tried. Ever failed. No matter. Try Again. Fail again. Fail better.” (S.B.)

Immaginate di essere da sempre dei lettori compulsivi e di volervi lanciare nel progetto kamikaze di aprire una casa editrice. Immaginate di emergere ogni tanto dal gorgo della burocrazia per vagliare le possibilità di pubblicazione all'interno di un panorama letterario sterminato e non sempre validissimo.
Immaginate di avere in mente uno scrittore piuttosto famoso a cui vorreste affidare una prefazione (no non è Samuel Beckett, ancora non sono da elettroshock ma ci stiamo quasi) e che siano settimane che ve lo state lavorando via mail per avere un appuntamento e bypassare il suo aggressivissimo agente.
Immaginate tutto questo, poi immaginate di salire su un treno scalcagnato e trovarvelo proprio di fronte.

Ecco, immaginato ciò, godetevi pure la magistrale interpretazione di Sunofyork ne I dialoghi dell'assurdo (feat. Trenitalia)

Sun (1.entusiasta come una bambina): ciao X, sono Sun, ci siamo scritti l'ultima mail ieri pomeriggio, non posso crederci, che fortunata coincidenza! Lasciami dire che i tuoi libri mi fanno impazzire e che è una gioia poterti stringere la mano di persona!
Scrittore (2.imbarazzato): ciao Sun, piacere di conoscerti.
Sun (3.parlantina-a-motore inserita e sempre più entusiasta): allora X, visto che abbiamo un bel po' di tempo per parlare (4.sospiro di gioia da parte dello Scrittore), ti spiego un po'il mio progetto...bè dunque, vedi, bla bla bla, ma siccome so che tu bla bla bla e non vorrei bla bla bla pertanto bla bla bla, e quindi pensavo che magari ti potrei affidare solo una prefazione al nostro secondo libro, che sono sicura ti piacerà un sacco, perché è brillante e fresco e bla bla bla e non posso pensare a nessuno più adatto di te a scrivere una nota introduttiva...

Passa nel frattempo il controllore, che si avvicina a me e allo Scrittore famoso per chiedere il biglietto, lo Scrittore risponde giustamente con un ferreo "abbonamento" senza esibire il titolo di viaggio, al che il controllore storce un po' il naso suscitando le ire della sottoscritta che inizia la filippica del ma sai chi è lui? è uno SCRIT-TO-RE FA-MO-SO, e Trenitalia dovrebbe essere O-NO-RA-TA di trasportare cotanta penna in giro per l'Emilia e non dubitare della sua buona fede - a questo punto lo Scrittore esibisce l'abbonamento- ecco, visto, ma cosa crede che siamo tutti una manica di incivili che bla bla bla. Il controllore esce di scena.
(5.lo Scrittore è stranamente taciturno ma dal sorriso si vede che è compiaciuto del suo futuro editore per la strenua difesa operata nei suoi confronti contro gretto controllore)


Sun (6.fiume in piena): pensa, si potrebbe fare una presentazione itinerante in una carrozza e bla bla e mio padre bla bla bla e poi bla bla e ancora bla bla e bla, ma non voglio stordirti di parole (7.nooo) ma penso che uno che ha scritto "Spatatrac" e "Supercalifragili" meriti azioni di marketing forti e innovative...
Scrittore (8. si schernisce intimidito): ma no, dai, ora non dire così...
Sun (9.commossa dall'understatement dello Scrittore): su, ora non essere modesto, tu sei pubblicato da bla bla bla e anche bla bla, e per me sarebbe un onore avere qualcosa di tuo, anche solo una prefazione bla bla
Lo Scrittore Illuminato (10. sorridendo benevolo davanti a tanto entusiasmo): certo, però solo una prefazione, sai, ho già tanto da scrivere...oh, ma ecco la mia fermata.

E' anche la mia, scendo, gli stringo la mano, mi dirigo saltellando dove mi dovevo dirigere e lì comunico l'impresa. Passano le ore, arriva la sera, si dorme. Durante la notte mi metto a pensare all'accaduto. La mattina consulto Google Images come se fosse l'oracolo di Delfi.

Sostituite i numeretti 1-3-6-7-9 con "boccalona"
e i numeretti 2-4-5-8-10 con "paraculo"
e tirate voi le somme.

20 commenti:

acrimonia ha detto...

Nooooo daiiiii non ci credooooo :D
E' carino immaginarti in tutta la tua eloquente proposta lunga un viaggio Trenitalia... però chissà come ti sei sentita dopo!
Un pat-pat di solidarietà :)

Spinoza ha detto...

Fossi stato io lo scrittore mi sarei gettato nelle braccia di babbo Feltrinelli :) :)

SunOfYork ha detto...

@acrimonia: grazie cara, mi servirà da lezione la prossima volta!

@spinoza: eh, e quale scrittore non si getterebbe più che volentieri nelle braccia di Feltrinelli? :-)

sun

Anonimo ha detto...

cioè non era lui?
mica ci arrivo..

Anonimo ha detto...

Sì, beh, è perfino possibile che il tuo non sia stato il migliore degli approcci, come dire.
Se mi posso permettere, dall'alto di un quarto di secolo di venditore a lungo termine, un paio di consigli, ti direi di tener presente che l'immagine della persona che tu hai è _diversa_ dalla persona vera, e che al tipo con cui stai trattando non interessano affatto i tuoi vantaggi, ma solo i suoi.
Oh beh, ma sei giovane :-)

Danilo

cervello ha detto...

(1.Temo che lo Scrittore sia sceso 12 fermate prima della sua)

SunOfYork ha detto...

@anonimo: jackpot!

@danilo: sicuramente il mio approccio non è stato dei migliori, ho beccato la persona sbagliata (e questa persona sbagliata, tra l'altro, era in vena di scherzi!). Se fosse stato davvero lo scrittore alla mia prima battuta avrei visto la sua reazione e avrei registrato il feedback (e quindi avrei aggiustato il tiro). QUello invece se ne stava zitto ad annuire (ovvio, non poteva dir nulla) e notoriamente io, davanti a un muro di silenzio, metto in piedi il migliore degli spettacoli non-sense.

@cervello: se fosse stato il Vero Scrittore, allora sarebbe stata la fermata giusta (so dove abita), in caso contrario, non ne ho la più pallida idea (ad ogni modo tra la nostra fermata e il capolinea c'erano solo due stazioni ancora, quindi...).
Ma magari anziché scendere solo per togliermisi di torno, bastava chiarire il malinteso anziché sguazzarci beatamente!

sun

mich ha detto...

eh, però adesso ci devi dire per chi hai scambiato questo anonimo pendolare!

Hen, la Nubetossica ha detto...

Che ne sai? Magari il Sosia Viaggiatore ti scriverebbe una prefazione migliore dello Scrittore!

Anonimo ha detto...

:-)) cioè, ma tu sei sicura di avergli lasciato il tempo di rispondere: "no, hai sbagliato persona?"
Mafalduzza

Anonimo ha detto...

Ehi! L'ho cannata alla grande!
Beh, segnamo anche Danilo alla voce "ottusi saccenti". Così rientro nella specie umana, e magari trovo da chiacchierare :-)

Danilo

Serola ha detto...

- 3
(ho tirato le somme)

SunOfYork ha detto...

@mich: cara, non posso dirlo, certo non è uno scrittore strafamoso (non avrei mai confuso la faccia di umberto eco, ecco) però ci tiene tanto alla sua privacy da mandare in giro dei sosia a fare le commissioni onde evitare rotture da gente invadente come la sottoscritta :-)

@mafalduzza:ehm ehm poteva sempre tirarmi una botta in testa e urlarmelo!

@danilo: era così importante ascriversi a una categoria?

@serola: mi sto piegando in due dalle risate (tra l'alto l'hai fatto davvero, ho controllato!)

sun

Prefe ha detto...

il non lieto fine era proprio quello che ci voleva.
Sennò mi toccava commentare "Eh, che culo!"

stefano vergani ha detto...

fermi tutti, sono lo Scrittore.
qui si parla di me e io non ne sono stato informato.

scherzo.
pero' mi piacerebbe che lo Scrittore facesse un'entrata del genere.

saluti

Anonimo ha detto...

La cosa che più mi colpisce, ben più della figura barbina da te egregiamente conseguita (chè se te ne raccontassi qualcuna mia, modestamente...), è il fatto che il post comunica quel po’ di concretezza, rispetto al progetto editoriale in cui ti stai lanciando, che me lo fa percepire come una cosa REALE.
…cioè lo stai facendo davvero.
E a me questa cosa mi piace assai.
Ma proprio assai.
Che posso dire? Un sonoro WOW! Bene, brava, avanti così!
Marianna

P.S. ormai è passato un po’ di tempo, ma io sono una personcina di parola. “Tuttalpiù muoio” poi l’ho letto...

Gao ha detto...

se non era per i commenti non ci arrivavo! forse magra consolazione per te, ma come vedi c'e' di peggio !

anarchia99 ha detto...

Povera Sun!!! Ma pensi di aver modo di rivedere il pendolare? Magari potresti avere la tua rivincita...


P.S. Comunque per dovere di cronaca la somma è -49....

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Stò morendo dal ridere, ho letto questo fantastico post solo adesso: cosa mi ero persa finora! MERVAVIGLIOSOOOOOO!!!!

Anonimo ha detto...

gli hai cambiato la vita. il Doppelganger ora terrà conferenze, ritirerà premi, concederà interviste, sedurrà giornaliste e studentesse. hai creato un mostro, un paraculo-mostro, un para-mostro.

Solaris

Subscribe