Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Certe mattine mi sveglio con la convinzione che se Freud avesse visto me, durante le sue sedute, anziché Anna O., probabilmente l'attuale terapia psicanalitica sarebbe differente, e prevederebbe, per prassi, elettroshock preventivi e blindatissime gabbie al posto di comodi divanetti.
Credetemi quando dico che da anni una delle mie più vivide fantasie sessuali è quella di picchiare un nudissimo e biondissimo Massimo Ciavarro fino a fargli chiedere pietà tra le lacrime. Ora, qualcuno mi dirà, poco male, sei una sadica, trovati uno che ci gode a farsi picchiare e scatènati. E invece no. Le dinamiche sadomaso, su di me, non hanno mai avuto nessun appeal nella vita reale, di questo credo me ne saranno grati i miei milleduecento ex. Non mi ci vedo proprio nei panni della dominatrice, già stento a dominare voi blogger quando vi accanite a commentare, figuriamoci vestirmi in latex, mettermi scarpe con le zeppe (e qui, non per un fatto di complesso per l'altezza, sia ben chiaro) e imbracciare un frustino, dopo veramente mi portate da Moira Orfei e vi fate pagare un biglietto per guardarmi. E poi, cacchio, la vita è difficile per tutti, mi accontento di appostarmi vicino alle casse della Coop Adriatica e mettere gli sgambetti alle vecchiette, per sentirmi appagata.
Difatti, quando si passa al lato erotico, non picchio mai nessuno (scusate, lo ribadisco per non rovinarmi la piazza). Resta il fatto che un briciolo di sadismo immaginario, non verso il povero Ciavarro, ma verso la categoria degli uomini biondi, è per me sempre stato, incredibilmente e inspiegabilmente, un potentissimo turn on. Poi, l'altro giorno, la proustiana intermittenza del cuore.
Avevo non più di 10 anni. Era quasi estate, e la stanza era incredibilmente luminosa. Si affacciavano a quell'epoca le prime fantasie erotiche (leggi: le madri delle mie amiche non volevano farle giocare con me perché quelle cretinette raccontavano che quando venivano a casa mia, si inscenavano dei giochetti tra Barbie e Ken completamente nudi che facevano strani versi). Ancora a quell'età, passavo i pomeriggi interi a studiacchiare e fare giochini perversi sotto il tavolo della cucina. Contemporanemante, mia madre dava ripetizioni di economia aziendale a ragazzi delle scuole superiori.
Giovanna e Luca. Entrambi biondissimi, entrambi poco più che sedicenni, entrambi con un quoziente intellettivo che, sommato, non avrebbe raggiunto la metà di quello degli uomini che poi ho preso a frequentare (non a dieci anni, poco dopo). E' vero, avevo dieci anni, però amavo lui e il suo faccino simil-Ciavarro. In modo strampalato - questo non è cambiato col tempo -, fantasioso - come prima -, assolutamente totalizzante - idem cum patate. Il sogno ricorrente di quei tempi era di fargli il bagno: in pratica avevo già degli istinti sessuali, ma con una sorta di cicciobello inerme (ora che ci penso bene, ad oggi neanche questo è cambiato). Puntualmente il sogno si interrompeva quando lui si sporgeva dalla vasca piena di schiuma per baciarmi, il che mi fa pensare che forse già da piccola sapevo che spesso il bello è da ricercare nell'irreale, e che è un miracolo quando un contatto con una persona reale riesce a farti tremare per l'emozione.
Comunque, sto divagando. Fatto sta che noi - io, Barbie e Ken - si era tutti e tre sotto il tavolo, con me che guardavo e loro due impegnati in una mercy fuck (lui aveva scoperto di essere in fin di vita per aver mangiato caramelle da uno sconosciuto, questo per dirvi quanto mi abbiano traumatizzata da piccola con 'sta storia), quando lui si toglie la scarpa e la infila tra le gambe di lei, che aveva una minigonna imbarazzante. Il tutto per 4-5 minuti, mentre mia madre parlava loro di patrimonio e utili. Ora, capirete bene che la sottoscritta, Barbie e Ken, sono rimasti piuttosto colpiti da questo fatto, e dal sentir poco dopo lui chiedere a lei ti è piaciuto? Col senno di poi, mi viene da ridere a pensare a questo illuso sedicenne che pensava di poter soddisfare una donna in quattro/cinque minuti - sì, lo so che per molti di voi è la media, però sappiate che non è abbastanza - e per di più con un piede, però sul momento sentii il mio cuore di decenne andarmi in pezzi. E da qui nacque nacque il mio odio per l'economia aziendale e per gli uomini biondi, con cui infatti non ho mai avuto niente a che fare. Ci vorrebbe un'altra vita.

E voi? Fantasie strambe? Leccare i piedi a Violante Placido, un threesome con la vostra fidanzata/il vostro fidanzato e sua madre/suo padre? Dormite abbracciati anche voi al vostro pc quando vi sentite soli e insoddisfatti?

54 commenti:

Punzy ha detto...

Quando mi sento sola dormo con la gatta, lei non vuole, le da' fastidio la puzza di piedi ma io la lego col guinzaglio alla tastiera del letto.
fantasie strambe: volevo fare sesso selvaggio con harry potter.
Non quando ero ragazzina, circa due mesi fa

Ten ha detto...

Abbracciare il proprio pc?
Uhm, quando avevo ancora un vecchio sony-con-mega-tubo-catodico era in effetti una soddisfazione tale da non essermi innamorato per tutto il tempo che l'ho avuto. Adesso ho un flatron e sono felicemente impegnato con una ragazza ignara.
Ma volte guardo lì, sulla scrivania, in quel grande spazio vuoto e una lacrima solca le mie notti solitarie...

Spinoza ha detto...

Sai che non ho capito un ciufolo?
Ma Luca e Giovanna erano i nomi che davi a Barbie e Ken o due persone vere? Perché altro che sedicenni, Barbie e Ken a una ragazzina di 10 anni avrebbero dovuto far la figura di centenari.

Comunque, la mia fantasia preferita è prendere a schicchere con le dita la Jolie.

Amaracchia ha detto...

Vorrei tanto picchiare a sprangate HelloSpank mentre dice piagnucolando:"Iaia!!!"

PiccoloRed ha detto...

Fai gli sgambetti alle vecchine alla Coop??? A io che avevo rinunciato a trovare l'anima gemella :'( tranquilla, non sono biondo, sono rosso :).

Dunque, dormo con la testa sulla pancia di Glasya, la mia pantera nera, e con una zampa intorno al collo, quando c'è, spesso la notte va fuori a caccia e mi accontento di abbracciare un cuscino (non è la stessa cosa).

Goldo ha detto...

he pensava di poter soddisfare una donna in quattro/cinque minuti - sì, lo so che per molti di voi è la media, però sappiate che non è abbastanza - e per di più con un piede

dipende da che donna e dipende da che piede, stai diventando generalista, guarda che chiamo Povia

Goldo ha detto...

la c è rimasta sotto la minigonna

Lindalov ha detto...

allora, io ho un pò di cose da dire. faccio un elenco:
- l'elettroshock c'é ancora ma lo praticano sopratutto governi democratici (leggere Naomi Klein, shock economy);
- Freud era gay (vuol dir qualcosa? non lo so ma lo sparo così tanto per dire)
- tutti accoppiavamo barbie e ken. chi non aveva ken anche le due barbie; io accoppiavo i minipony, le tartarughe vive, forchetta e coltello; tutto insomma;
- essere sadica non comporta solo il latex e il punire fisicamente, basta solo trarre piacere dal soggiogare e umiliare mentalmente perciò lo sei di sicuro; :-D
-fantasie strambe? l'altro giorno volevo sodomizzare un prete entrato in negozio a chiedermi una informazione.
xxx, LL

r3dz ha detto...

eh...un bella cosa a 5 ce la farei: io, la mia fidanzata, la mia ex, e la madre della mia ex.

senza contare che talvolta sogno la jolie che mi lecca i capezzoli, e la cosa mi intrippa un casino.

freud che direbbe di me?

mah...ho qualcosa di profondamente sbagliato.

comunque...barbie e ken devono obbligatoriamente far cosacce sotto il tavolo!

gb ha detto...

"probabilmente l'attuale terapia psicanalitica sarebbe differente, e prevederebbe, per prassi, elettroshock preventivi e blindatissime gabbie al posto di comodi divanetti."

ma sai che secondo me è vero. cioè, uno dei motivi del successo della psicanalisi potrebbe benissimo essere che si sta comodi.

riguardo alla fantasia erotica ricorrente, è tutto il giorno che ci penso - giuro - ma niente.
ora andrò a dormire abbracciato al pc.

Anonimo ha detto...

Fantasie erotiche strane? Non esiste il concetto di stranezza, secondo me, nelle fantasie erotiche.

Ma riguardo alla chiusa del tuo post, l'abbraccio al pc quando ci si sente soli. Io faccio qualcosa di simile, in rari casi.
A volte prego. Sì, Dio, quelle cose lì.
Quando ho finito, me ne vergogno.

SunOfYork ha detto...

@punzy: tra l'altro mi dicono che il caro harry potter sia anche piuttosto ben dotato, fonte certa (ha recitato una scena di nudo integrale in non so che spettacolo teatrale a londra)

@ten: quando è morto il mio vaio, ho avuto per mesi una sindrome d'abbandono tale che non riuscivo più ad avere delle storie :)

@spinoza: luca e giovanna erano i ragazzi a cui mia madre dava ripetizioni di economia mentre io giocavo sotto al tavolo con Barbie e Ken.
Palma d'oro per la fantasia più assurda comunque, gente che vorrebbe avvicinare la Jolie credo ce ne sia, ma certo non per darle delle schicchere!

@amaracchia: tu sei un mito. Effettivamente mi sa che questa fantasia la farò anche un po' mia. Tra l'altro trovavo vagamente erotici, nell'ordine, anche Candy Candy, Lady Oscar, Georgie, Lamù, e a questo punto dovrei iniziare a capire che forse sono una lesbica mancata.

@piccolored: tenera canaglia anche tu allora? Bastasse qualche sgambetto a trovare l'anima gemella :)

@goldo: hai ragione, forse c'è qualche chance in più col piede che non coi metodi convenzionali

@lindalov: bè, sì, so che viene praticato ancora, certo però non di prassi! quanto al mio essere sadica, forse hai ragione, ma solo da un punto di vista strettamente mentale :)

@r3dz: bè, io credo che la jolie impegnata sul corpo di un uomo in qualsiasi modo attizzi. quanto alla cosa a 5, ma penseresti di essere all'altezza? No perché allora meriteresti un premio (per il più grande amante di tutti i tempi o alternativamente per il più grande illuso di tutti i tempi)

@gb: anche secondo me gli psicanalisti dovrebbero essere più brutali. Ad ogni modo, visto che ti so accanito lettore, ti consiglio un libro stupendo, L'uomo dei dadi di Luke Rhinehart, ed. Marcos y Marcos. Psicanalisi e teoria del caso fuse insieme, da leggere assolutamente

@anonimo: sì, dai, lungi da me definire a colpi d'accetta un'idea di "normalità" (poi su quale metro, io? allora stiamo freschi). Pregare è la cosa più perversa che mi sia mai capitato di fare :)
Sun

randomante ha detto...

avrai un picco di visite, per aver scritto threesome

paperogaedintorni ha detto...

sono un uomo senza fantasia, e sopratutto molto pigro: mi compro una delle tue fantasie preincartate, facciamo quella su violante placido, va'.

Lucien ha detto...

La fantasia più classica: giocare a dottore! Come facevo a 10 anni con la mia vicina di casa coetanea. Anzi a dottoressa, perché io facevo il paziente. Lei abitava al piano di sopra e quando veniva giù (e non c'erano i genitori, mica eravamo così ingenui) senza tanti preamboli si giocava. Il top era quando la visita prevedeva una specie di innocente facesitting. Poi traslocammo e non l'ho mai più vista...Vania the nurse.

Porzione ha detto...

Che te lo dico a fa'?

Anonimo ha detto...

io, la mia barbie la facevo accoppiare col big jim, quello che faceva karate e aveva il braccino che scattava in giù, zac!, e tutto quel tartarugame sul petto, altrochè quella mezza checca di ken!
di fantasie erotiche ne ho a iosa, ma non posso svelarle. sono madre di famiglia, ao', metti che mi legga uno dei miei figli? già mi rimbrottano quando di notte faccio versi strani e magari li sveglio. se poi sapessero che mi farei il presidente della loro società di calcio, aggrappata alla rete della porta con l'arbitro che fischia l'entrata a gamba tesa... nono. nun se fa...

g :)

gb ha detto...

grazie del consiglio. chè magari la psicanalisi non ha mai guarito nessuno, però ha prodotto grande letteratura.

Belphagor ha detto...

Bè, diciamo che vista la presunta origine del trauma la fantasia dovrebbe piuttosto essere picchiare selvaggiamente lei E POI, toltala di mezzo, farti selvaggiamente Ciavarro, no?! A proposito di fantasie io sono stato colpito diverse volte dalla sindrome de "Il laureato", un classico: sto con lei ma vorrei sedurre la madre (che visto che è over quaranta, si fa sedurre col kaiser e se va bene è lei che seduce me, ma questa è un' altra storia)...momenti teneri: dormo non abbracciato al PC, ma con indosso i pantaloni del piagiama di una mia ex, peccato che, se inizialemente, sapevano un po' di lei, ora fra lavaggi e indossaggi puzzano di me !!

idefix973 ha detto...

che occasione hai perso a non andare sull'isola dei famosi. L'avresti potuto picchiare a coccate (dicesi di colpi di noci di cocco) il Ciavarro.

nonsisamai ha detto...

sto troppo ridendo per esprimermi... :D

Fede ha detto...

Mi sento inadeguata. Nessuna fantasia, ma una mia amica masticava i piedi della Barbie, vale?

Amaracchia ha detto...

Oddio, non mi parlare di lesbica mancata!Ci fu un periodo in cui mi ero innamorata follemente di Aramis del cartone animato "D'Artagnan e i moschettieri del re".Poi nel cartone si scopre che era donna.

Un giorno metteranno insieme tutti i commenti che ho lasciato qui e mi arresteranno :D

spiderfedix ha detto...

se parliamo di sprangate e frustate..mi vengono in mente solo le mie ataviche allergie a road runner e titti. ma non credo ci siano reminiscenze erotiche. lo spero....

PICCHU ha detto...

Eccomi, come disse Maria all'arcangelo gabriele. Sono che io non sono ne Maria ne l'arcangelo Gabriele, al massimo nel presepe sono il pastore (fosse solo per la Paradisola che mi diede i natali in un mai dimenticato '78), eccomi.
Arrivo qui da Livefast se non sbaglio, mi accomodo sul divano educatamente e puoi anche non contenermi. Sempre con rispetto.
Premesso che io a Violante Placido le leccherei i piedi solo dopo averle leccato ripetutamente il tubero (scusa la mia indole bucolica), ho anch'io come tutti i maschi medi alcune fantasie sessuali.
Evidentemente le mie sono solo fantasie perchè è risaputo che sono il Re (autoproclamato, chi me la darebbe a gratis la corona?) degli Stenti e delle Privazioni.
La mia fantasia peggiore e fare all'amore con Maurisa Laurito dopo che mi fa la mossa, però ora c'è la strappona di Iva Zanicchi che sta prendendo punteggio.

Insomma alla fine è come dici tu. Per fortuna che nella mia vita ci sono le pecore e io, come i miei avi, trovo di che sfogarmi.

Complimenti mi leggo con piacere il tuo blog.

Baol ha detto...

Quanto tempo ho per rispondere? :D

Artemisio ha detto...

Io a Barbie e Ken li facevo cenare insieme. Lui cucinava e poi lavava i piatti, dopodiché si accomodavano sul divano ad ascoltare musica mentre facevano calzette coi ferri. Lui poscia preparava un paio di tisane al finocchio ed andavano a dormire dopo aver messo i calzini sporchi nel cesto appositamente adibito.
Poi mentre lei socchiava beatamente lui si alzava e si recava nella stanza in cui c'era l'altra Barbie, quella più giovane, e se la stantuffava alla grande tutta la notte.

Anonimo ha detto...

sai, volevo scrivere anche io "imbracciare il frustino"... ma parafrasandoti mi sono ricordato che tu sei analfabeta e io no.

SunOfYork ha detto...

@anonimo: scusami, mi ci vogliono i sottotitoli cubitali, ma che vuoi dire?

Anonimo ha detto...

Ma niente va... se ti servono i sottotitoli cubitali per capire che il frustino non è una cosa che si "imbraccia", e dai al resto del mondo dell'analfabeta, mi sa che non ho proprio capito un cazzo della vita. Adieu.

SunOfYork ha detto...

mettici il verbo che ti pare, anonimo. fatto sta che non sono una che usa frustini.
a meno che non mi si facciano veramente girare le palle.

Sun

Anonimo ha detto...

Ho sentito dire che a una data velocità centrifuga delle tue palle può capitare anche che schiocchi il fucile... beh in quel caso non vorrei trovarmi nei panni degli analfabeti che sterminerai a colpi di garzantina.

diamonds ha detto...

fare l'amore col mio daimon(magari solo per domandargli spiegazioni in piena confidenza sul percorso che intende farmi compiere)

Confinidiversi ha detto...

La mia più grande fantasia sono i posti strani in cui fare sesso.
Ad esempio, una volta, mi è capitato di farlo dentro a una donna.
lo so che è un po' copiata, come battuta, ma non ho resistito.

Cmq la mia fantasia è un'orgia con le ex.
Così finalmente la competizione non è più postuma ma contemporanea.
E da lì si capisce.

lo zio Giorgio ha detto...

Negli ultimi tempi un mio sogno erotico ricorrente è leggere brani del Diario di Anna Frank a Violante Placido, quindi un po' ci hai azzeccato. Però quando ho letto la fantasia di Amaracchia qui sopra, in tutta franchezza, un po' mi sono eccitato.

lo zio Giorgio

P.S. @ Artemisio: si chiama Skipper mi pare, e anche secondo me il suo nome è impresso a lettere di fuoco sul membro di Ken ben prima di quello di Barbie.

Woland ha detto...

La varietà dei miei pensieri erotici lascerebbe De Sade sostanzialmente allibito.

Solo che la vicinanza delle onde elettromagnetiche del Vaticano ha su di me un effetto orrendo. Quando sto per approcciare il momento del sesso, penso "Adesso lo cospargo di polvere pirica e glielo metto nel culo a secco con movimento a uncino" e il mio corpo fa "bacetto".

Fuck.

Woland ha detto...

Quindi ho iniziato a pensare "bacetto". Ne è venuto fuori qualcosa che non vorreste mai vedere se non a pagamento.

Artemisio ha detto...

@ Zio: hai ragione, Skipper. Sisi, proprio lei. Era un uomo fortunato, Ken, con tutte quelle bionde col vitino stretto e i fianchi generosi.

Woland, sono sicuro "bacetto" abbia a che fare coi cani e le poesie di Bondi.

r3dz ha detto...

@Sun
essere all'altezza di una cosa a 5? assolutamente no...probabilmente non sono all'altezza nemmeno quando faccio sesso da solo. però ci proverei...

Woland ha detto...

Sesso a 5? Spero includa la regola del fuorigioco e che il portiere non possa tirare da dietro la linea di metàcampo.
Oppure che chi da carte abbia tolto i 6.

me, just an Italian man ha detto...

una donna che affronta tale argomento è già di per se una bella fantasia per un uomo...
Sexy post..

the muffin woman pat ha detto...

il tempo di riprendermi. non sono abituataa questi post diretti.
a parte che al solito ho letto una parola si cinque no, quindi il posto l'ho capito a libera interpretazione.
a parte che io amo massimo ciavarro. me fa'n sesso che la metà basta.
anche ora che ha qualche rughettina.
fantasia? mhmh
seria: due amici. uno moro occhi scuri basso, uno biondo occhi azzurri alto.
stupida: max pezzali, amo pure lui

Woland ha detto...

Sesso con Max Pezzali?
E io che mi pensavo che il metodo più indolore fosse infilare un tubo di gomma nella marmita e chiudersi dentro la macchina ad accelerare.

Roberta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sciroccata ha detto...

io non avevo ken, ma quel principino che era considerevolmente piu piccolo delle Barbie.
cioò mi fa riflettere.

Roberta ha detto...

Le fantasie più perverse non si dicono, si fanno...ovviamente con la persona giusta!

Ps.Mi hai fatto venir voglia di scrivere...:)))

transfuga ha detto...

le tue ipotesi delle ultime righe mi rispecchiano perfettamente.. i piedi di violante, il threesome, il pc a letto.. forse sto diventando uno stereotipo.
ah, mi presento, sono quello di café absurd. ho chiuso il vecchio blog e ora, se non hai niente di buono da fare, puoi leggermi qui: http://laidepoque.blogspot.com

ciaaaao

Anonimo ha detto...

Sei stupenda! I miei complimenti per questo blog così leggero e ironico! Peccato averti scoperta solo ora, che mi tocca leggerti al contrario dall'ult post al primo. Belli i 'perchè un blog'!

SunOfYork ha detto...

grazie anonimo, tutto sono fuorché stupenda, però sono contenta ti piaccia il mio blog!
sun

Bari Blogs ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Bari Blogs ha detto...

Io ho sempre preferito il termine "ambizione" a "fantasia". Comunque, vorrei emulare Charlie Sheen, che, parlando di un incontro a letto con 17 donne (so che a volte gli attori si drogano e inventano di tutto, ma ho fatto un pò di calcoli e anche con un letto IKEA è fattibile), sosteneva che 18 persone sono uscite dalla camera pienamente soddisfatte.

Lillo ha detto...

Oh, è una settimana che cerco una delle mie fantasie che sia possibile scrivere senza far intervenire la polizia postale, ma non la trovo.

Sgrunt.

Chrom ha detto...

...beh, se dovessi raccontare in pubblico tutto quello che hai combinato con me ultimamente, rischierei di farti vergognare... che credo sia già dipersé piuttosto complicato... (¦-)

SunOfYork ha detto...

@chrom: credimi, chrom caro chiunque tu sia, se avessi combinato qualcosa, non me ne vergognerei affatto. il problema è proprio l'esatto opposto :P

Subscribe