Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Innanzitutto mettiamo in chiaro due cose:
- , lo so che non siamo ancora a San Valentino, ma sono già un paio di settimane che lo sento incombere e al solo pensiero mi vengono le caldane della menopausa;
- no, non dirò che l'amore si dimostra giorno per giorno (santiddio che palle) e che San Valentino è una festa stupida e commerciale. Lo è. Ma a molti uomini serve una festa stupida e commerciale per ricordarsi di fare un gesto romantico e in più fa girare l'economia quindi l'appellativo di "santo" quel Valentino lì se l'è meritato più di Padre Pio, anzi, per quanto mi riguarda, avrebbero dovuto farlo papa. In più che noia questi che vengono a dire, dai, San Valentino è una stronzata qui, San Valentino è una stronzata lì: siete tutti maschi, lo sappiamo. O, se siete femmine, siete di quelle fortunate che hanno uomini che le venerano in altre situazioni dell'anno.
Il che fa di voi una ristetta minoranza, quindi per me non esistete, visto che esisto solo io.
Consideriamo quindi questa ricorrenza come un promemoria maschile salva-crisi: coniugale -leggi:evitare smaronamenti- e finanziaria -se non ci fosse San V. avremmo già fatto la fine dell'Argentina, direbbe un fine economista di mia conoscenza - .
Ora non so dirvi bene perché ma in testa la mia argomentazione pro-san Valentino mi suonava un po' più romantica di così.
Allora che fare? Visto che è il giorno in cui da contratto l'uomo ci venererà, si lascia a lui la scelta. "Fai tu, tesoro". Tre parole. Tre parole e vi siete scritte la storia dell'incubo di San Valentino. A parte il fatto che l'uomo, davanti al "fai tu", prova una kierkegardiana vertigine della libertà, ma pensate veramente che vi potrebbe mai andar bene una sua scelta su come passare un'intera giornata? Non vi va bene la punta di blu dei suoi boxer, figuriamoci la sua idea di romanticismo che si spande nell'arco di 24 ore. Meglio dunque indirizzarlo lievemente (leggi: dargli una rosa di 3 opportunità e segnalargli il punto in cui inserire i dati della carta di credito). Anche gli allocchi sanno che, per una donna, un gesto carino è solo una base di partenza per successive contrattazioni: in soldoni, se nel primo anno di fidanzamento per San Valentino ve la siete cavata con un ramoscello di mimosa, per il secondo dovete badare a fare ramoscello+1 fino ad arrivare a ramoscello+n secondo la serie matematica di Grecia Colmenarez, anche detta la serie del dove-cazzo-andremo-a-finire (te-lo-dico-io-ad-anello-con-diamante-mutuo-casa-bambino-rompicoglioni-sai-che-novità).
Ora, se volete proprio fare (anche qui leggi: far sì che lui faccia) le cose in grande, potete scegliere principalmente tra queste opzioni:
- città d'arte italiana/europea: Venezia/ Parigi. Lui, ingenuo, proporrà: "perché non Amsterdam?". Perché no. A San Valentino si va a Parigi o a Venezia, al massimo Praga. Il fattone ad Amsterdam lo fai con quei burini dei tuoi amici, non con me. "Ma Van Gogh, Rembrandt". No e poi no. Non fate gli iconoclasti, le tradizioni serviranno pure a qualcosa.
- montagna: anche qui probabilmente lui potrebbe uscirsene con cose tipo "andiamo a comprare la tenuta da sci" oppure "ma dai, se non vuoi sciare almeno possiamo prendere uno slittino". No, no e mille volte no. La neve la voglio vedere solo dalla finestra della nostra baita iper-riscaldata e dotata di coreografico champagne con fragole in camera, coreografica jacuzzi, ancor più coreografico tappeto davanti a coreograficissimo camino su cui tu mi tromberai coreograficamente quando sarò bella che sbronza.
- le beautyfarm. Le beautyfarm pare che vadano parecchio di moda perché siamo tutti così stressati in questo pazzo, pazzo mondo; non c'è tempo per fermarsi a pensare, a pranzo soltano un panino e adesso non ci vedo più dalla fame. Bon, in pratica tu digiti su google "san valentino" ed è tutto un fiorire di siti tipo "tispenniamo.org" o "romanticismfordummies dot com" e "chicazztel'hafattofareafidanzarti.net" in cui ti offrono convenientissimi lastminute da 800euro a persona per una notte con -udite udite- addirittura la colazione inclusa, più trattamenti vari -massaggi, scrub per il viso, sauna ecc...- che garantiscono di rimetterti a nuovo soddisfatti o rimborsati (è ovvio, non hanno ancora visto me, sennò mai si sarebbero azzardati a fare una promessa del genere. A me per rimettermi a nuovo bisognerebbe fondermi e reimpastarmi ma dubito abbiano quel tipo di forni lì).
Comunque, questa di certo è l'opzione più auspicabile per tutte le donne di mia conoscenza.
Se però siete delle persone molto tristi, vada per la solita cena di San Valentino: ostriche, caviale, champagne, aragosta, frutto della passione, cioccolato al peperoncino, diamante nel dessert, attacco di colite. Un classico senza tempo.
Solo che grazie a me, che sono troppo avanti, e all'ausilio di questo preziosissimo post, potrete ingegnarvi per fare alle vostre donne una sorpresa, che ne so, domani, anziché aspettare San Valentino. Dite loro che non vi andava di esprimere il vostro amore in maniera così convenzionale e manierata. E che non potevate aspettare per portarle fuori a cena. E che le amate tanto. E non date mai il link al mio blog o dovrò distruggerlo e non potrò più aiutarvi.

62 commenti:

Spinoza ha detto...

Che palle le donne. Prive di fantasia come una sedia. :)

Fede ha detto...

Sun, è un post di grande utilità sociale. Mi sentirei di aggiungere un MAI: mai cena in pizzeria come botta di vita romantica. Ne ho viste tante di coppie farsi del male così.

Attila ha detto...

Io a San Valentino regalerò alla Dolce Metà un bellissimo week end di trasloco a base di bestemmie assortite, mentre Lei, in dolce attesa, dalla sedia e/o dal divano, indicherà a me ed alla cricca di coartati amici dove posizionare e montare il mobilio e punti luce variegati e, come al solito, non le andrà bene niente...

Eh il romanticismo...

gb ha detto...

io ho rivalutato tantissimo san valentino da quando mia madre ha un negozio di fiori.
non solo perchè dall'incasso di quel giorno dipende la mia stessa vita, ma anche perchè non mi stancherò mai e poi mai di osservare i bburinotti che entrano, tutti che si vergognano, e parlano a bassa voce e ordinano un mazzo di rose per la ragazza (lo spettacolo diventa ancora più esilarante quando il bburinotto in questione manda sua MADRE a comprare le rose per la ragazza).

Ten ha detto...

Devo ricordarmi di mandare mia madre a comprare il solito mazzo di rose...
;)
Comunque qui festeggiamo un onomastico, non la festa degli innamorati e sembra che la mia sia una delle poche donne soddisfatte: niente cena e al Massaggio + Percorso Termale ci ha già pensato lei un mesetto fa, dimenticandosi che quel sabato fosse S. Valentino. Tanto lo so che l'ha fatto per approfittare degli sconti...

Per me una mangiata al Quadrifoglio o al Rustico non avrebbe fatto schifo.

O un viaggio ad Amsterdam...

PS: Ottimo post e scritto bene. Come sempre.

paperogaedintorni ha detto...

avrei un commento-replica da fare, ma sarebbe lungo come un post. e quindi mi astengo.

Porzione ha detto...

Trombata coreografica tutta la vita!!!
P.S.
Povero Randomante. Hai la mia solidarietà. Aspetto con ansia i dettagli del tuo piano geniale per la conservazione della pinguetudine dell'estratto conto.

Charlie Mark ha detto...

San Valentino? Cos'è san valentino? Una qualche malattia grave? Devo ricordarmi di fare il vaccino...é un complotto, amico!
Ciao Sun!

Prefe ha detto...

Psss...
io lo dico ma non ho detto nulla...
Paperoga ci ha proprio fatto un post...

lindöz ha detto...

Certo che quest'anno va proprio di merda, perchè cade proprio di sabato. Se fosse in settimana, bisogna organizzare solo una cena. A me va di culo dato che il mio lui lavora anche di sabato ^^

Valentina ha detto...

Il mio compagno quest'anno ha organizzato la giornata di san valentino con largo anticipo..
Super torneo di GO (che dura da mattina a sera).. e , come se non bastasse, amici ospiti a casa pure per cena e anche a dormire.. (non solo ciao serata romantica ma anche gran sbattimento a pulire e cucinare).

Brukoniglio ha detto...

Io, per questo San Valentino, mi fidanzo con Shub-Niggurath.

SunOfYork ha detto...

@spinoza: ma quando mai, il problema è proprio che ne abbiamo troppa :)

@fede: come darti torto? meglio una pizza a casa sul divano davanti a una partita di calcio a quel punto!

@attila: fortunello, sai come ti divertirai a montare tutti i mobili...certo che devi avere degli amici che ti vogliono davvero bene, se accettano di passare il weekend in simili attività

@gb: oddio che scena pazzesca. mi piacerebbe sapere i biglietti che scrivono, secondo me sono cose tipo "sei la mejo" :)

@ten: ma sì dai, alla fine si scherza. anche io mi obnubilerei volentieri tra i fumi olandesi...

@paperoga: sì nervosetto, ho notato che c'hai fatto un post livoroso dei tuoi

@porzione: definiamo la trombata coreografica. secondo me include dei port de bras, fouettes e ronde de jamb. secondo te?

@charlie mark: sicuramente più contagioso della mia attuale tonsillite :)

@prefe: eh sì, me lo aspettavo. d'altro canto me lo aveva preannunciato qui su!

@lindoz: ah ecco, allora dai, magari potresti sorprenderlo tu cucinandogli una cenetta...niente cianuro, ben intesi

@valentina: ah però, che donna fortunata che sei...

sun

Spad ha detto...

un'amica mi disse una volta che mai e poi mai va portata una donna a Parigi se non si ha bell'e pronto in valigia il solitario della dichiarazione..

Porzione ha detto...

Sun: sono piombo a francese.

Punzy ha detto...

uh! é che io odio le feste comandate!! non festeggio manco l'anniversario! anche perchè non mi ricordo quando ricorre.
ahem, si, sono tra le fortunate che il fidanzato l'adora 365 giorni all'anno

Haemo Royd ha detto...

Noi andiamo a un'orgia....ma di beneficenza.

Belphagor ha detto...

Che salvata essere solo come un cane XD !!

Bari Blogs ha detto...

A Liverpool una legge locale vieta l'espressione esplicita dei sentimenti nel giorno di San Valentino. Così sono nate le bellissime tradizione dei biglietti anonimi e del "menage à trois/quatre/sang".

SunOfYork ha detto...

@spad: saggia osservazione. il che spiegherebbe perché non sono mai andata a parigi.

@porzione: sono dei passi di danza classica :)

@punzy: allora non esisti, sei solo una proiezione della mia mente, fortunata!

@haemo royd: il fine giustifica i mezzi

@belphagor: esatto, e mica solo perchè ti scansi san valentino!

@bariblogs: perché, gli inglesi hanno dei sentimenti (cioè dico, oltre quelli verso la propria squadra)? e a proposito di menage à trois...ne sto traducendo uno *decisamente* interessante!

Sun

Porzione ha detto...

Eccerto: se propongo io il triangolo, vengo bolato da pervertito, se lo fanno gli altri è normale. Riguardo alla danza, credo che ricattarmi promettendo una trombata sia l'unico modo per farmi danzare. Ed è un peccato che non venga ricattato spesso, perchè la mia leggiadria è proverbiale.

SunOfYork ha detto...

@porzione: In effetti ce l'hai un po' il fisico alla Nureyev :P e cmq bariblogs non ha proposto nessun threesome. Gli dicevo di un libro che sto traducendo e che speriamo presto diventi un best seller, razza di pervertito che non sei altro! :)

Arimortis ha detto...

Uaz, ci sono piú messaggi in codice qui che sulla stele di rosetta. capito mi hai.

Spippy ha detto...

Sun, con 'sto post hai ricordato anche a me l'esistenza del giorno degli innamorati. Me ne ero quasi dimenticata, a furia di non ricevere la benchè minima attenzione o coccola particolare dal mio, massìdaichiamiamolocosì, moroso.

Tempi duri, mia cara. Tempi durissimi!!

spiderfedix ha detto...

dunque, si diceva...san valentino. festa. 14 febbraio, pare. quindi sabato.....il fatto che io ormai settimane fa abbia comprato un biglietto (singolo) per concerto in città lontana dalla mia pischella immagino non sia una scusa validissima, vero?
sono fottuto
certo che anche tu....ma cosa diavolo aspettavi a scrivere sto post!!!!!!!!!!???

Bra ha detto...

Ahahaha... Se San Valentino salva dalla crisi dovremmo rinominarlo "TRemonti"...

confinidiversi ha detto...

Aaaaah (leggasi come sospiro) io, ho sempre adorato la montagna.
E quella montagna che dici tu, la adoro ancora di più di quella normale!
In questo momento sono sprovvisto della materia prima, per cui san valentino non sarà un problema..ma in passato lo è stato. L'ho superato brillantemente con una pistola teaser nel momento in cui lei iniziava a frignare.
Ad esempio:
-ciao amore, Buon S.Valentino!
Ciao tesoro! Buon San valentino!
-allora dov'è che mi porti che ho ...
bzzzz.
Che tranquillità.
Adesso capisco perchè mi ha mollato.

Amaracchia ha detto...

San Valentino mmm, non mi è nuovo come nome, ma proprio non ricordo che festa sia.

:D

strolippo ha detto...

Il Martini è solo con la scorza di limone, o la cipollina. L'oliva è roba da Yankee. E che diamine, fidati di un alcolista. :)

(Era per fare un saluto.)

SunOfYork ha detto...

@arimortis: capisc'a mme, wendy

@spippy: tempi duri per tutti, spippy! vedi un po' come va, sennò morto un papa se ne fa un altro eh!

@spiderfedix: non hai detto la cosa più importante, e cioè, ma a che concerto vai?

@bra: effettivamente san valentino vale più di una finanziaria :)

@confinidiversi: intenditore :) dov'è che le vendono queste pistole? me ne servirebbero una trentina...

@amaracchia: e poi ti lagni che taz non è romantico, donna!

@strolippo: proverò e ti farò sapere, mi fido sempre degli alcolisti :)
(grazie)
Sun

Lieve ha detto...

Se nei prossimi 7 giorni mi trovo un fidanzato spero proprio che legga questo post o_0

hobu ghergai ha detto...

grande Sun, m'hai ritirato fuori Grecia "Topazio" Colmenares.. hai abattuto il confine tra scienze e scemenze :) ma te lo ricordi Gianluigi? Orrendo.. ma mi sto chiedendo: come faccio a sapere così bene chi è Grecia Colmenares? :S

Ross ha detto...

Due anni fa per San Valentino il tipo che mi faceva il filo mi regalò una caffettiera (in risarcimento di quella che aveva rotto durante una festa).
Se consideri che a me il caffè nemmeno piace, capirai presto quante chances avesse di conquistarmi.

seneca52 ha detto...

ahhh.......come vi invidio! Per me San Valentino potrebbe essere il nome di un cronicario per anziani dementi. Ah , hai ricoverato il Babbo?!? e Dove?!? Beh l'ho portato al San Valentino, sai sono convenzionati!

SunOfYork ha detto...

@lieve: che poi, tutto lo sforzo che si fa a mandare avanti una relazione, vale davvero la candela (avere qualcuno per il giorno di S.Valentino)?
mah...

@hobu ghergai: certo che ricordo gianluigi, avevo una cotta per lui...ma non ho intenzione di andarmi a cercare le sue immagini su internet, non vorrei essere disillusa. voglio ricordarlo così, bellissimo e romantico come nei primi anni '90 :)

@ross: ma se ti regalava tisane a base di valeriana e camomilla sarebbe stato peggio. avresti dedotto che ti riteneva una nevrotica :)

@seneca52: ma su che sei giovane, dai!
Sun

Anonimo ha detto...

Scopare su un tappeto davanti al caminetto.
Ecco, io, io _non sopporto_, nei giovani, questo lassismo, questa indifferenza per i valori tradizionali, questa sciatteria sentimentale, questa squallida volgarità.
Su un "tappeto", mh? Persiano, magari.
Ragazza mia, in una baita di montagna, davanti al caminetto, si scopa _su una pelle d'orso_!
O niente.
D'accordo i compromessi, ma c'è un punto, deve esserci un punto, giunti al quale una donna deve dire: "Basta. Non oltre."
O forse tu il martini lo bevi nella ciotola del caffellatte?

Danilo

dragonfly ha detto...

Eh ( sospiro ) , la trombata coreografica... si, forse potrei apprezzare la festa di S. Valentino, se avessi un partner con cui metter su tali coreografie... eh...

Ignazio ha detto...

La sorpresa che hai indicato nel finale è strepitosa. Sono sicura che molte donne - in cambio di una cosa del genere - non pretenderebbero più nulla per i restanti 364 giorni.


Per gli uomini sarebbe un vero affare! :D

Donna Cannone ha detto...

no way! faccio parte della categoria: amata e venerata (quasi) ogni giorno dell'anno più di quanto io possa credere verosimile e dunque i scaglio, certo, contro questa porcheria di celebrazione.
Esisto. E Resisto.
;-p

spiderfedix ha detto...

uhm...negrita...
ne vale la pena?!

Roberta ha detto...

Bocciata Praga...se ad Amsterdam ci sono i quartieri a luci rosse, lì ci sono quelli a luce boreaux!
Detto questo, non concordo tanto sulla tragicità del lasciare l'iniziativa a lui... se ti conosce sa cosa ti piace e come realizzare i tuoi desideri(e parlo per esperienza)! E se non siete fidanzate...mega seratona tra amici single di Karaoke tra ubriachi... Siete tutti invitati!!!

SunOfYork ha detto...

@danilo: quando c'hai ragione, c'hai ragione. La prossima volta cercherò di essere più specifica

@dragonfly: consiglio di sfogare le frustrazioni con un'altrettanto coreografica corsa nel parco :)

@ignazio: probabile che mi diano il Nobel per la pace molto presto, per tutto l'aiuto che dò alle relazioni di coppia, scusate se è poco

@donna:beata te, cara mia, che hai un uomo così devoto :)

@spiderfedix: negrita??mollare la propria morosa per i negrita??? cioè, se mi dicevi i radiohead, magari ti capivo pure, ma i negrita...

@roberta: sì, purtroppo quando si viene alle relazioni, parliamo tutti per esperienza (tranne qualche fortunato eremita che ha passato la vita dalla pubertà alla vecchiaia in una grotta), però il fatto è che non sempre i desideri sono così chiari nemmeno a noi donne stesse. tranne il desiderio di massacrare i nostri compagni, ecco, quello è un faro a cui guardare sempre :)

Sun

Arturo Folletti ha detto...

Io credo che la festa di san valentino sia una festa razzista, come tutte le feste d'altronde. ma perchè non si fa una festa di tutti, qualche volta? non so ad es. la giornata mondiale delle persone di tutto il mondo, ecco. la festa più triste però rimane quella del single che si fa il giorno dopo, su questo tutti d'accordo,credo..

Clavdia Chauchat ha detto...

Bè, Amsterdam la consiglierei a quelle coppie un pò in crisi, con i fumi vari, passivi e non, può darsi che ci si scordi della realtà e che la persona appaia moooolto più intrigante!!!

Attila ha detto...

@ Sun: Tu non hai idea di quanti "giri" di birra ho promesso alla masnada che mi aiuterà a montare i mobili... in pratica un altro mutuo...

Anonimo ha detto...

i diamanti?!? sono freddi come il silenzio di due che non si amano più,sono più utili nelle perforazioni petrolifere che nel cuore di una donna appassionata.a novembre,a san martino,sull'isola kampa a praga, inmezzo ad un mercato medioevale,ho regalato a mia moglie un rubino.rosso come ....... mauro

icynose ha detto...

A me sta cosa di san valentino, solo perchè uno ha vinto un sacco di corse in moto, mi pare esagerata, lo dico sempre a lei, quando provo a farle prendere in mano quel mazzetto di mimoscie odorose di semaforo. Epperò, per la prima volta quest'anno, mi ha chiesto quand'è che cade san valentino... mi sa che è un segnalone (tipo paracarro).

Enzo ha detto...

Analisi degna di un marketing per baci perugina. Ma una soluzione tipo: Caro ti amo e ti anticipo?

Charlie68g ha detto...

Io sta cosa del S. Valentino proprio non la capisco, così come non capisco altre feste simili (leggi festa della donna, ma estenderei la cosa anche ad altre feste)
Ma è possibile che dobbiate avere un giorno particolare per sentirvi realizzate e/o riconosciute?
Possibile che dobbiate cedere alla mera legge del consumismo e non concedervi una giornata di romantico relax di coppia in un giorno qualsiasi che so, al 15 di ottobre?
Perchè diamine pagare 50 euro a testa per una pizza e un mazzolino mi primule sul tavolo, quando con la stessa cifra, in un qualsiasi giorno dell'anno possiamo concederci una carinissima cena a lume di candela in un bel ristorante?
Io odio S. Valentino e credo che chi venera questa festa debba meritarsi il grande fratello e tutto il resto di trasmissioni spazzatura che spopolano oggi in tv.

spiderfedix ha detto...

eh mia cara, i radiohead già visti....e in effetti pure in quell'occasione....muahahaha....

psicosipalliativa ha detto...

Ma qua dai per sottinteso che siano solo le coppie a fare qualcosa!!! Noi (ovvero io ed alcuni miei amici, non sono ancora il divino Otelma!) stiamo complottando un'azione di disturbo! Ghghghghgh!
PS: bel blog! :)
PPS: bella l'idea di anticipare San Valentino, prima o poi la userò! :P

Unforgiven82 ha detto...

- Città d'arte: Parigi o Venezia? Dio mio che tristezza. Ci sono migliaia di posti molto meglio (anche dal punto di vista romantico). Ok magari non Amsterdam...ma vuoi mettere una cena al tramonto lungo i canali di Utrecht? L'aria gotica di Bruges? Vabeh...de gustibus.

- Montagna: Trombata coreografica? Ok ci può stare. Ma anche lo slittino e il cazzeggio. Ridere insieme è, a volte, meglio di una trombata come tante.

- Beautyfarm: disgustorama! Pare più una cosa alla "Will & Grace".

Perchè non un bigliettino con scritto "Avrei voluto portarti da qualche parte...ma sai...la crisi..."?
Scherzi a parte...per me il problema quest'anno non c'è. Niente ragazza, niente S. Valentino. E' il primo da un botto di tempo che passo così "sciolto". Se ne parla l'anno prossimo. Forse, per allora, avrò trovato un'altra pazza (abbastanza da starmi accanto), incazzosa (sennò sai che palle una che dice sempre "si amore") e cocciuta che mi farà scalpitare il cuore.
Anyway...a voi che non siete singles...buon S. Valentino ;)

PS: Ok magari è una ricorrenza sputtanata...ma è sempre meglio dei compleanni! Quelli si che mi stanno sulle balle!

Semalutia ha detto...

Ecco il nostro programma: cena nel centro di Ancona (che da noi dista 20 km) con amici accoppiati. Il problema è che io ho 2 figli la cui somma d'età fa circa 3 anni e mezzo e che alle 21 già ciondolano dal sonno. Indi dovrei caricarli in auto con tutta, o quasi, la casa al seguito, da sola perchè mio marito lavora fino alle 21.30 proprio in quel di Ancona, quindi ci aspetterebbe lì. Poi sorbirsi tutti i loro lamenti da stanchezza durante la cena. Magari il più piccolo lo addormento pure, ma la grande è un bel terno al lotto. Potrebbe essere tranquilla, ma potrebbe essere anche un vero sfinimento. Per cui, niente cena, si sta a casa come al solito.
Confido in un bel mazzo di fiori che fa tanto primavera ed in una letterina ispirata del mio lui, che il romanticismo, con i figli, è una mera chimera.

Lillo ha detto...

Ricetta per il S. Valentino perfetto (di e con Lillo):

- un Lillo (e fin qui)
- una morosa di Lillo
- un pub irlandese
- un bancone del suddetto pub prenotato (e mica cazzi, ho prenotato IL BANCONE, chiaro?)
- una candela a forma di pinta di Guinness
- tanto aMMMMore

Successo garantito. L'importante è accendere la candela poco prima del brindisi.

L'anello l'ho già regalato, quindi cicca. e non ero a Parigi (con quello che ho speso per il brillocco, o l'anello, o il viaggio, eh).

Bacio,
-L.

ghirigori baumann ha detto...

diamante nel dessert, attacco di colite. :_D
come va con l'Afflitta?

lo zio Giorgio ha detto...

Per quanto possa interessare, resoconto della mia serata di S. Valentino: incentrata su profilo nettamente enogastronomico, ovvero cassa di Morellino di Scansano (non scherzo, cassa) e cassapanca di sushi (pessimo accostamento) da consumarsi a casa. Abbrutimento mangereccio a lume di candela puzzosa con conversazione di taglio medio-elevato (esistenza o meno di dio, dileggio al padre di lei che si chiama effettivamente Valentino, parallelo tra gli Huggs di oggidì e gli scaldamuscoli anni '80, come curare la mia orrenda misoginia, come mai è morto il rock and roll, testamento biologico dei delfini etc.). Sesso rimandato all'indomani a causa della troppa devozione al Morellino. Ouch!

Michele ha detto...

ciao io seguo il tuo blog
fai altrettanco col mio ????
http://pianetatempolibero.blogspot.com

ciao Michele
pianetatempolibero

Sciroccata ha detto...

figurati, il mio omo ha disdegnato un gesto o una sorpresa romantica affermando che san valentino è la festa della perugina. che ci può stare anche, ma almeno fallo un altro giorno, cazzo.
niente, non riceverò mai un fiore, mi sono arresa.
chepalle.

Lieve ha detto...

@SunOfYork...probabilmente no, non ne vale la pena, a meno che gli sforzi non si facciano in due ;)

Kat ha detto...

il nostro san valentino si festeggia il primo giorno utile prima o dopo il 14 perchè detesto tutto quello sbaciucchiarsi altrui.
rigorosamente al super lussuoso (?) ristorante cinese pegliese dove si va ad ogni mia ricorrenza vera o inventata (amore!oggi è l' anniversari della volta che pensavo mi avessi ingravidata!andiamo dal cinesino?) e cioè ogni volta che mi va dato che tanto lui le ricorrenze non se le ricorda e quindi dovrebbe solo ringraziare il mio buon cuore.....

Unforgiven82 ha detto...

Kat scommetto che però "la volta in cui pensavi ti avesse ingravidata" se la ricorda...eccome! :P

Anonimo ha detto...

Lasciare l'iniziativa agli uomini in questi frangenti è sempre rischioso. Le mie amiche ed io ci siamo ritrovate a San Valentino di qualche anno fa a ricevere come omaggio una enorme torta , fatta relizzare nella pasticceria più chic della città, a forma di enorme fallo.Era la degna conclusione di una serata di cazzo.

Subscribe