Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

10.10.08

perché proprio a me?

Pubblicato da SunOfYork |

Ci sono donne che ricercano la figura paterna nel proprio compagno, e donne che la cercano altrove. Io, ad esempio, la cerco nel mio portatile. Ed infatti il rapporto che ho con il mio Sony Vaio è disfunzionale, drammaticamente altalenante, conflittuale e pieno di recriminazioni e sensi di colpa, esattamente come quello che ho con mio padre. Allo stesso modo è un rapporto basato su una profonda affinità e comunione di intenti, su gusti simili, sullo stesso desiderio di avere sempre il massimo, e lo stesso bisogno di prendersi frequenti momenti di svago comune. Ad esempio io e il mio Sony siamo sempre stati d'accordo sulla imprescindibilità di prendersi delle pause a orari tondi (tipo ogni ora, ogni mezz'ora o ogni quarto d'ora ecc..ecc..): pause che spendevamo sugli altrui blog, su facebook o (cosa che amavamo sopra ogni altra), aliendandoci sulla fotogallery di libero.it. Ugualmente con mio padre certe volte ci andiamo ad obnubilare negli ipermercati, senza comprare niente. Ultimamente condividevamo la pena per la situazione della Borsa italiana, e saggiamente il mio Sony Vaio - nonostante le rassicurazioni del perfido manager - mi consigliava di ritirare i miei risparmi (dieci euro) dal conto corrente Unicredit e metterli sotto il materasso. Lo stesso mi consigliava mio padre, che non ha mai avuto fiducia nelle banche, e che ritiene il bancomat una invenzione diabolica.
Ogni tanto faceva le bizze, mi rimproverava di sfruttarlo senza restituirgli nulla e mi mollava per un po', ma poi c'era sempre nel momento del bisogno.Ci prendevamo cura l'uno dell'altra.

Ora mi si è scassato, di nuovo, l'avevo ritirato dall'assistenza meno di un mese fa, e io non ero pronta.
Sinceramente, un padre non si può sostituire, un portatile sì.


P.S.ecco come randomante interpreta il mio stato d'animo in questo momento. Lo ringrazio per avermi resa una tettona isterica.

8 commenti:

gb ha detto...

una tettona con le trecce

ottanta/cento ha detto...

Bella questa analogia. Vale anche per gli uomini?

Coq Baroque ha detto...

ma e' un pianoforte cha stai spaccando sul vaio?

ossimorosa ha detto...

Fa un po' heidi il disegno, e come heidi non ti ci vedo proprio.

gb ha detto...

comunque, sommando questo post a quello precedente, tu e randomante nella mia immaginazione state sostituendo patrizio roversi e syusy blady

Faith ha detto...

Io SONO come mio padre, quindi siamo entrambi parecchio lunatici, nervosi e irascibili. Quindi se cercassi uno come lui...finirebbe nel sangue un giorno sì e un altro pure!

Sciroccata ha detto...

speriamo che il tuo vayo si riprenda presto..se no chiedi una sostituzione1

Charlie Mark ha detto...

Anche io sono come mio padre...litigi a non finire!
tanto auguri al tuo pc: anche il mio è stato parecchio in terapia intensiva :)

Subscribe