Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Tra i concetti in assoluto più misteriosi per un uomo, al primo posto compare senza dubbio l'importanza dell'intorno. Un'idea così elementare che la sua banalità quasi mi impedirebbe di enunciarla in modo esplicito per paura di suonare troppo scontata, se non fosse che grazie a dio non si invecchia per nulla, e io in questi anni - se c'è qualcosa che ho imparato - è proprio che l'uomo ha una innata avversione per il sottotesto di una conversazione, quindi è bene parlare chiaro, dotandosi possibilmente dell'aiuto di scritte luminescenti e gesti eccessivi.
E quindi cari miei, il romanticismo - non quello da 3msc, per carità - si trova nell'intorno più o meno immediato dell'evento romantico centrale (la cena a lume di candela, la serata trascorsa sul divano a guardare la tv, il bacio, altro).
Visualizzate un punto x su una retta. Il concetto di retta è difficile, lo so, ma provateci. Quanto viene prima e quanto viene dopo quel punto, nell'ambito di un certo raggio, bè carissimi, in quello spazio a voi oscuro, è lì che giace la definizione di romanticismo per una donna. La donna, del punto x (del punto x, sia chiaro, non di altri punti non meglio specificati) se ne sbatte allegramente. Non lo vede proprio il punto x, la donna.
Mettiamo che il punto x sia il fatidico momento del bacio dopo due o tre appuntamenti (ovviamente per due o tre, intendo uno): sbancherete il jackpot solo se il vostro comportamento in prossimità dell'evento sarà stato adeguato. E non intendo 30 secondi prima - 30 secondi dopo: tutto ciò che precede il momento topico, minuti, ore, giornate, stagioni, dev'essere all'altezza. Dalla conversazione durante la cena, alle piccole attenzioni, (dell'apertura dello sportello non ce ne frega una mazza) fino alla mano che aggiusta una ciocca di capelli cascante. Tutto. Se poi vi trovaste a desiderare a un momento x2, allora conta anche ciò che fate dopo. Una frase gentile, rimanere in macchina finché lei non riesce ad aprire la porta di casa ed entrare (non prendete impegni per il resto della serata), un sms subito dopo che vi siete salutati.
Tutti i gesti inattesi sono più che graditi.
E per gesti inattesi, intendo ovviamente tutti i gesti attesi, anzi attesissimi, che una donna fingerà di accogliere con enoooorme sorpresa.
Ma che se non li fate, rendono noi delle stronze col botto e voi dei poveretti che non vedranno mai il punto x2 (e nessun'altro punto, comunque).

13 commenti:

gb ha detto...

no, niente... io son rimasto a "retta"

Amaracchia ha detto...

Ma questo romanticismo non è un po' retrò? Se potessi, poi, farei saltare in aria tutti quegli uomini che si sperticano in lodi alla categoria delle donne così, come se fossimo una varietà di mucche. preferisco i discorsi ad personam. Ma si sa, il mio concetto di romanticismo prevede un concerto degli Afterhours in sottofondo :D

f Ŀ џ ha detto...

io tra punti x rette e secondi mi sono perso, la matematica mi imbriglia troppo. però una cosa la devo dire il romanticismo non esiste da una parte sola, non cè nulla che l'altro deve fare per l'altro, il romanticismo è stereo, è fatto di due personcine vicine vicine a tal punto che anche quello che romantico non è e non lo sarà mai, in quel preciso istante, lì, solo lì, è profondamente romantico per tutti e due e lo si vive allo stesso universale identico autentico modo.

Vado a nanna, buonanotte.

SunOfYork ha detto...

@gb: e vabbè dai, è già qualcosa
@amaracchia: ma il bello della teoria dell'intorno, è che in quell'intorno ci può essere qualsiasi cosa a seconda della donna in questione - io, ad esempio, trovo molto romantico guardare insieme la tv trash sul divano con una ciotola di pop corn, oppure fare un viaggio in macchina - ma ho voluto esemplificare una situazione standard per non confondere i lettori :D
@fly: e sì che dipende da entrambe le parti, io da donna, però, scrivo quello che penso sia romantico per le donne. Però se qualcuno si offre volontario per spiegarmi cos'è che un uomo trova romantico (se esiste), allora tanto meglio!

Sun

parachutes ha detto...

Ma esattamente questo "punto x2" cosa sarebbe?

Tazzozza ha detto...

Amor_acchia che ne capisci tu di romanticchierie...

SunOfYork attenzione alla teoria del Limitato inferiormente...

Bari Blogs ha detto...

Ma, Sun, mi stai dicendo che i consigli che mi ha dato il mio guru ("Treat them mean, Keep them keen") non vanno bene? Bah... non c'è più religione.

SunOfYork ha detto...

@parachutes: la vana speranza che l'evento romantico possa reduplicarsi nel tempo e nello spazio

@tazzozza: oddio qua c'è qualcuno che ha esperienza di Analisi I sigh sob...limitato inferiormente io lo intendo in un solo modo, e comunque non è bello

@bari blogs: tu sei l'eccezione che conferma la regola. in effetti deve funzionare per forza, se le ragazze a un semplice "I'm hot" ti rispondono in quel modo :)

Sun

Inenarrabile ha detto...

Si è decisamente tutto l' intorno a determinare il nucleo, nei miei ricordi, spesso c' è più l' intorno che i momenti x.
Strane noi donne.

Alzata con pugno ha detto...

Ahhh, io per niente romantica!!! Augh!

Lui: guarda che bel tramonto...
Io: fa freddo, perchè non torniamo in macchina?

Lui (nell'orecchio): quando arriviamo a casa ci facciamo le coccole?
Io (nell'orecchio): dopo pranzo ti violento!

Però beh, si, fa piacere che almeno lui, nella coppia, sia romantico ;)

Faith ha detto...

Ma come, come ho potuto perdermi questo blog finora?!?
Meraviglioso, non ho altro da dire!

SunOfYork ha detto...

@inenarrabile: è quello il bello, no?

@alzata con pugno: sì, dai, ma ci sarà pure qualcosa che per te è "romantico"!ad ogni modo, la teoria successiva a quella dell'intorno, è quella dell'equilibrio interno. entrambi sdolcinati non si può proprio vedere :)

@faith: grazie faith, recupererò anche io il tempo perso leggendo il tuo

Sun

Gelato al limon ha detto...

dovevo nascere pitagorico..

Subscribe