Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

18.6.13

WU mag - Luglio 2013: il grande giorno

Pubblicato da SunOfYork |

Ho passato una vita a fare l'alternativa, poi, tutto d'un tratto, in un biennio, ho trovato l'uomo della mia vita, ci sono andata a convivere, dopo tre mesi abbiamo deciso di avere un bambino, abbiamo cambiato macchina con una molto più grande, è nata Agata che ora ha 9 mesi e le abbiamo preso una piscinetta gonfiabile per tenerla al fresco. Stiamo cercando una casa da comprare dopodiché the american way of life sinceramente ci fa un baffo.
Ah no, manca una cosa.
Il matrimonio.
E quindi per non farci mancare niente, abbiamo deciso anche di sposarci il 20 settembre 2013, nel giorno del primo compleanno della pazza. Doveva essere niente di serio, non ci frega niente di un pezzo di carta e non lo faremmo nemmeno se le leggi in Italia fossero diverse: volevamo una cosa easy e alternativa proprio nel nostro stile.
Per questo stiamo organizzando una due giorni di festeggiamenti che movimenterà mezza Italia, portando parmigiani, milanesi, bolognesi, romagnoli ecc. in piena valle d'Itria per dei festeggiamenti che sono certa avranno la sobrietà e la compostezza del carnevale di Rio, proprio come si addice a uno sposalizio tra una barese e un leccese.
Se ne parla qui, sull'ultima uscita di Wu Magazine.

5 commenti:

BimboSottaceto ha detto...

Ti sposi pure tu... forse dovrei farlo anche io...
Un bacio e un casino di auguri :)

Marco Malatesta ha detto...

Come io commento questo articolo, tu commenta il mio, così magari mi dai una risposta RAZIONALE alla domanda "perché sposarsi?" che nel mio articolo medesimo cerco senza successo. Razionale, sì. Perché il matrimonio non è nulla di romantico. Romantico è tutto quello che ci sta intorno. Il matrimonio è quanto di meno romantico si possa immaginare: dei sentimenti e dei legami fra due persone sanciti da un atto burocratico e vincoli posti dalla legge. Buona lettura e congratulazioni se cambierai idea: http://opidos.blogspot.it/2010/09/matrimonio-perche.html

Sciroccata ha detto...

Wow!!!!

takajiro ha detto...

Figo! Bravi...l'importante è che ci si diverta! sempre...
com...congr...non so, che si dice?!
divertitevi! ;)

marcell_o ha detto...

ormai è andata, quindi in bocca al lupo (ma forse ci sei già)
comunque non preoccuparti: il difficile sono i primi trent'anni poi migliora
però, ecco dovrai "rieducare" tuo marito: non è cosa buona e giusta giocare mentre tua moglie si spacca il c... si arrabatta
mia moglie c'è riuscita, con me voglio dire
io sono notoriamente diversamente sveglio, eppure ho imparato a stirare le mie camicie, avviare lavatrice e asciugatrice, pulire il bagno e - tienti forte - non lascio più (ormai da anni) la biancheria sporca per terra, vicino al letto!
c'è voluto un po', ma ho imparato a utilizzare il cesto della biancheria sporca, un risultato impossibile per la maggior parte degli uomini: io ce l'ho fatta!

Subscribe