Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Va bene, va bene, lo so. Da quando ho aperto questo blog non ho fatto altro che ribadire quanto sono atea e anticlericale e compagnia bella. Però, c'è un però - il Bari , dopo otto anni, è tornato in Serie A.
Ora, lasciamo ai maschi il chiacchiericcio su Antonio Conte -l'immagine qui a fianco dovrebbe dirla lunga su cosa penso di lui- formazioni, fuorigioco (inutile che proviate a spiegarmelo, lo so benissimo cos'è: è una regola che non capirò mai), Barreto, difesa. Parole vuote.
Il calcio è una questione di fede. O ce l'hai o non ce l'hai. Tu, donna, se non ce l'hai, non cadere nella tentazione di fingere di averla per acchiappare un tifoso sfegatato: dovrai fingere su molte altre cose nel vostro rapporto e -credimi- su alcune dovrai davvero applicarti; può essere pure un dio greco sceso in terra per te -non lo sarà di certo, è un fatto statistico: prova a guardarti attorno in Curva Nord e poi fammi sapere- ma comunque non ne varebbe la pena; il subdolo se ne accorgerebbe -è l'unica cosa su cui i maschi sono perspicaci- dal quel ticchettio nervoso del tuo piede già al 3' del primo tempo ma farebbe finta di niente, si girerebbe con un sorriso sornione verso di te e ti direbbe "tutto bene, amore? ti diverti?" e a te toccherebbe annuire, seppur con la morte nel cuore, e sorbirti tutte le partite della sua squadra, della nazionale e di chissà che altro, solo per una piccola, innocente bugia.
Nel mio caso, il calcio è solo uno dei modi in cui si esterna la mia dipendenza dalle emozioni totalizzanti. Il che, in soldoni, significa che periodicamente ho delle repentine accensioni per gli argomenti più disparati, accensioni che di solito si verbalizzano secondo la formula "X è/sono la mia vita", laddove X, negli ultimi mesi, è stato cronologicamente: l'artigianato (in occasione della fiera di Milano di dicembre, l'artigianato fu la mia vita), le serie TV con riferimenti psicanalitici (Tell me you love, In treatment, i Soprano sono la mia vita - passione ancora in auge), i La Crus (i La Crus sono e saranno la mia vita) l' Everton (traducendo il romanzo di colui che presto sarà universalmente riconosciuto come il Nick Hornby anglobarese, solo molto più cool - yes, Paul, I'm flattering - sono arrivata ad affiggere lo stemmino con le torri e la corona d'alloro vicino al mio letto) e in fine la Bari (pare si dica al femminile, non so perché), dopo che le cose sono iniziate ad andare bene e tutte le persone attorno a me sono state colte da questa smania collettiva e altamente contagiosa che alla fine mi ha condotta a usare come pigiama la maglietta di Kutuzov, sognare di fare cose irripetibili a Matarrese, farmi indottrinare sui forum del Bari con gente che a un certo punto si è rivelata minorenne e infine ad andare a seguire Piacenza-Bari in mezzo agli Ultras. Ora, probabilmente, ai più sarà impossibile comprendere come ci si possa appassionare a un argomento da 0 a 100 nel giro di un istante - vi dirò, è la stessa perplessità che dovette venire a Lawrence Olivier sul set del Maratoneta, vedendo che Dustin Hoffman si faceva due ore di corsa prima del ciak, e che il caro Lawrence espresse con la domanda assai ingenua "can't you just play?". La risposta, ovviamente, è no: certe emozioni bisogna viverle di pancia, punto e basta.
Quindi prendo questo regionale Bologna-Piacenza, accerchiata da una manica inneggiante di ultras baresi (frequenti le acclamazioni alle madri e ai parenti dei leccesi), raggiungo i miei due migliori amici - the lovely couple - calati da Milano per l'occasione in compagnia di un terzo individuo a me già tristemente noto (in realtà c'era anche la fidanzata, ma era talmente scialba che non la conto) che chiameremo, non senza un filo di malignità, Er Pistola - l'unico uomo che va in curva allo stadio vestito come se dovesse recarsi su un panfilo a Portofino: mocassini, polo blu con colletto alzato, bermuda, maglioncino annodato sulle spalle e rolex - e che ci ammorberà per tutta la durata della partita con la sua dabbenaggine, le sue ciance sulla dolce esistenza da viveur che conduce, le sue massime filosofiche generosamente elargite con un grottesco accento milanese (uè raga, ma secondo voi, io che guadagno sticazzimila euro al mese, che faccio, torno in Puglia e mi accontento di fare il direttore di banca? eh no carini!) e ci schiantiamo sulle gradinate in attesa che inizi. Ben presto, io e la mia amica ci accorgiamo di esserci piazzate proprio sotto una gigantesca bandiera con su la scritta "Diamola", che ci seguirà in tutti i nostri spostamenti e a cui sentiamo di aderire in toto. Attorno a noi sono tutti già ubriachi di Caffè Borghetti e/o fumati: il testosterone nell'aria rende me e la Vale vagamente elettriche. La curva ci sembra un paradiso.
Poi però sentiamo che quella partita non è più determinante perché il giorno prima il Livorno ha perso, e questo ha portato automaticamente in serie A la squadra per cui ho avuto una repentina passione. Da quel momento dichiaro chiusa l'era del Bari, per cui si inizia a discettare dell'opportunità di comprarsi uno smalto corallo, uno melanzana e uno bordeaux, di ricevimenti nuziali kitsch, di quanto sarebbe bello se servissero dei mojito ghiacciati, di ricette macrobiotiche e prova bikini. Almeno fino a quando, a fine partita, dopo tremila coreografie della curva, due gol da parte di entrambe le squadre, 2-3 grammi di hashish fumati passivamente, lo spettacolo della squadra del Bari che fa una specie di trenino, i giocatori si avvicinano alla curva e iniziano a spogliarsi e rimangono in mutande.
Il che chiude la stagione del calcio ma inaugura una nuova, feconda stagione: quella dei calciatori.
Ora non mi resta che trasformarmi in velina. Tutto è possibile con il Metodo Stanislavskij.

50 commenti:

Amaracchia ha detto...

Ma Antonio Conte in odore di santità è perchè s'è fatto ricrescere i capelli di botto con la sola forza di volontà?

nel caso in cui qualcuno non ricordasse http://www2.raisport.rai.it/news/sport/calcio/199703/28/333c1f3806ef6/conte.jpg

Porzione ha detto...

La maglia di Kutuzov come pigiama? Conturbante...

farlocca farlocchissima ha detto...

ecco la stagione dei calciatori la capisco benissimo, pura estasi estetica (a tratti), ma sul calcio sono stata vaccinata in tenera età da fidanzato romanista radiolina-domenicale-munito. era bello parlare da sola in quelle domeniche di campionato, mi dava un senso di lucida follia .... ma poi basta.

spiderfedix ha detto...

com'è. come non è....io ti adoro!! tu mia cara...non lo so, ma io ti adoro! bel tizio si è calato da milano!!

Lucid dream ha detto...

Interessarsi alle vicende calcistiche della squadra dell'uomo che si vuole concupire è faticosissimo;la parte più aberrante è il dover ascoltare in religioso silenzio i commenti del dopo partita espressi dagli espertoni nei programmi sportivi.
ODIO Maurizio Mosca!!!

Popwood ha detto...

Il virus del calcio ti viene inoculato (papà,zii, fratelli,amici) e poi non ti passa più. Puoi avere, dopo anni moolto deludenti, una sindrome assomigliante alla depressione che allevia i sintomi del virus. Ma è creata dal corpo come difesa immunitaria per salvare il fegato.Appena arriva qualche soddifazione o speranza (anche minima)zaac il virus è più forte di prima.
La prossimo stadio cara Sun quindi è farti piacere anche fisicamente i giocatori forti, anche se tutto il resto del mondo dice che sono cessi.
Tipo quelli che arrivano all'ultima partita del campionato, la scuadra improvvisamente ha paura di vincere da parecchie partite, fanno due gol e ciao ciao.(che squara sarà?!?)

Io per esempio al grande Zlatan,non solo mi offrirei fisicamente ma mi prostrerei, gli offrirei incenso e mirra e soddisferei ogni suo desiderio. Lo trovo grandiosamente bello, incredibilmente forte.

Soffro fisicamente quando vado allo stadio e lo insultano tutti dall'inizio alla fine.

Rabbrividisco all'idea di un suo abbandono.

Tengo pronta la bandierina ragazzi, e il gagliardetto da mettere attaccato alla borsa del lavoro. Incrociamo le dita. Con sta squadra non è mai detto.
p.s. come fai a non capire il fuorigioco!?!

Punzy ha detto...

e io ti capisco.. [perche' quando il napoli ha vinto lo scudetto, ha eclissato pur eil miracolo di san gennaro...una festatroppobellae'statoquelgiorno!! e io del calcio me ne infischio abbastanza..

Giuvinastro ha detto...

Grande Bari! In occasione di Bari-Salernitana ho avuto la fortuna di stare nella Nord durante il gemellaggio. Bari & Salerno!!!

diamonds ha detto...

che poi in altre parole è come dire "attaca o ciuccio dove dice o padrone"("è sicuro?")

homeofthegeek.net/music/files/organized/Doors/The%20Doors%20-%20Touch%20Me.mp3

Woland ha detto...

La parentesi su Er Pistola è talmente fastiodiosa a immaginarsi che quasi ti chiederei di toglierla dal post.

Jisas.

ilanio ha detto...

i calciatori, belle gioie...
davvero?!?

Cioppy ha detto...

pertanot, in quanto velina... DARLA con oculata selezione all'ingresso! io ho optato pe rlo smalto blu notte, molto gradevole e intonato al mio ostinato pallore!
beata te che inauguri la stagione calciatori... io lotto spasmodicamente per chiudere quella delle merde, con risultati abbietti: sono come l'herpes, tornano quando meno te l'aspetti.

Woland ha detto...

Giuro sul cianuro che "fastiodosa" è un refuso e non un pessimo gioco di parole. Non sono Hanna Montana.

newyorker ha detto...

mi sn difatti giunte a NY voci anticlericali che i baresi, piuttosto che festeggiare san nicola a bari, abbiamo festeggiato la promozione della squadra in serie a. il lupo perde il pelo ma non il rischio..in quanti ai baresi che fingono e ostentano milanesità lasciami dire: che vadan via el kiul!:D

lo zio Giorgio ha detto...

eeeeehmmmmmm...

i la crus?

SunOfYork ha detto...

@amaracchia: sì sì ricordo - effettivamente lì c'è stato l'intervento del nostro santo patrono

@porzione: anche kutuzov lo è

@woland: avrei voluto filmarlo, lo giuro.

@newyorker: la le voci ti sono giunte fino a new york? :-|

@zio giorgio: ehm sì...vediamo quanto dura 'sta fase, perché? :-)

SunOfYork ha detto...

@cioppy: quella è una fase sempre aperta in quanto trasversale a tutte le categorie maschili :-)
quanto allo smalto, io alla fine ho optato per il french, che mi si scheggia ad ogni piatto lavato dandomi la scusa giusta per far fare tutto alla mia coinquilina...

@popwood: forse spiegato da donna a donna verrebbe più facile. magari al prossimo incontro di anobii dedichiamo 5 minuti a quello :-)
(scherzi a parte, so cos'è, ma gli uomini si sentono molto sminuiti se non possono spiegare a una donna cos'è il fuorigioco e farla sentire inferiore perché -finge di non capirlo-. chi se ne frega se poi la stessa donna magari ha un QI che è il triplo del suo, il fuorigioco non deve capirlo sennò sono guai)

sun

Divara ha detto...

Il colletto della polo alzato non va di modo da quando andavo al liceo. Potresti gentilmente riferirlo al ciuccianebbia di ritorno?

per il resto...è il post definitivo. chapeau.

p.s.:anche io ho avuto il periodo X La Crus (ma esistono ancora?), nel 1998 però. tranquilla, poi passa.

JJ ha detto...

Donne che la danno allo stadio, Everton, Bari, Kutuzov, matrimoni organizzati da Sophie Kinsella e la controfigura barese di Guido Nicheli/"Papi".

Lo hashish deve essere stato davvero notevole, MOLTO notevole!

Enjoy,
JJ

TibiDabi ha detto...

..so WAGS!!!

Ti aspetto in via della Spiga e/o Monte Napoleone!!!Fai uno squillo a Victoria quando arrivi...ok?

: D

SunOfYork ha detto...

@JJ: eppure era tutto vero!

@TIBIDABI: datemi tempo e vi divento Kartika ;)

sun

Jager_Master ha detto...

compliments hai reso davvero l'idea. L'appassionamento temporaneo è come una droga che ti senti di aver usato per 10 anni.
Non puoi farne a meno, ma prima o poi ne farai a meno e ti chiederai ma perchè non potevo farne a meno?!?!?

E' una domanda di cui non potrai fare a meno.

E comunque anche io cantavo, anni fa...senza di te non andremo lontanooo antonio conte nostro ca-pi-tanooooo....

sniff.

Prefe ha detto...

Ho amiche che hanno fatto un percorso simile al tuo, o quantomeno sono arrivate allo stesso finale:
Hanno inaugurato le stagioni dei calciatori.

Ti dirò.
Sono piuttosto felici.
...

E a me il calcio fa schifo... damn.

Lindalov ha detto...

Cosa ti devo dì. Appena riscendete e vi si fà il culo. Dé.

Forza Livorno. Sempre e comunque.

SunOfYork ha detto...

@prefe: devo dire, ho sempre subito il fascino dell'uomo privo di attività cerebrale :)

@lindalov: cara mia, non sarà per ora! :-P

sun

Sciroccata ha detto...

io a cristian ronaldo non so che ci farei.

Paul ha detto...

Sono commosso per lo stemmino vicino al letto, Sun! Tra un pò comincerai a cantare i nomi dei giocatori mentre dormi...

PS sembra molto in gamba questo Nick Hornby anglobarese! :)))

Paul ha detto...

Sciroccata, rassicurami...quando parli di quello che faresti a Cristiano Ronaldo, stai parlando di tortura, vero?

Anonimo ha detto...

Bizzarro come la stessa persona nella stessa situazione possa sembrare entusiasta e piena di interessi, oppure completamente alla deriva.

Danilo

SunOfYork ha detto...

@sciroccata: siamo tutti orecchie :)

@Paul: di certo le canzoni citate in GIU le so a memoria ormai

@danilo: alla deriva? eppure ci sto provando. non voglio davvero trasformarmi in velina, se capisci che intendo.

Anonimo ha detto...

Sun: no, non pensavo che tu volessi davvero trasformarti in velina :-)

diamonds ha detto...

non esistono tigri dai denti a sciabola veline checché ne dica Stanislavskij.E ci piaci così

Principessa Carasau ha detto...

ecco, arrivata qui neanche mi ricordo come si lascia un commento..
ah ecco!

A Daniela Piace Questo Elemento

ossimorosa ha detto...

Non potrei mai fare la finta. Ormai vado in giro da troppo tempo a dire che i calciatori tutti dovrebbero andare a lavorare in miniera.
Direi che il mio pensiero al riguardo è più che palese

Artemisio ha detto...

Le donne tifoso non le ho mai mandate giù, davvero. Ma la mia idea di donna tifoso (tifosO, o... non esiste neanche il corrispettivo femminile, per me, talmente sono distanti il concetto di tifo e di femminilità), c'è da ammetterlo, è strettamente legata alla tifosO laziale o romanista, quindi dovrei prendere questo concetto ed edulcorarlo depurandolo dalla sovrastruttura legata all'essere romano, e poi tifoso.

TibiDabi ha detto...

In tutta modestia, appena mi procurerò un microfono manterrò la promessa di una "Lectura SunofYorkis" tale da far impallidire la Lectura Dantis dalla Torre degli Asinelli di Carmelo Bene!

Va bene lo stesso se declamo dal balcone di casa, vero? : )

SunOfYork ha detto...

@tibi: mi fido totalmente delle tue doti artistiche :)

sun

gen ha detto...

Riecchime qua, dalle ceneri di smettoquandovoglio.splinder.eccetera

Fa piacere ritrovarLa.
:)

PICCHU ha detto...

Bellissimo. Davvero.
Ognuno sceglie tra l'altro le sue passioni, snch'io il calcio, non le calciatrici anche perchè una biondona con i polpacci di Gattuso ancora non mi piace.
Poi c'è Berlusconi, per dire, lui ama la sua squadra e le veline e ora ha capito che può trasformare le ultime nelle prime. Si mormora, negli ambienti che contano, che per la nuova stagione ha già acquistato un nuovo centravanti, di sfondamento.
Col numero 69 Noemi Letizia.

Ciao!

Lillo ha detto...

Pensa che il Caffè Sport Borghetti in curva a Reggio non lo danno più, per via delle sbronze apocalittiche ed annessi hangover che ne derivavano.

Peccato.

Potresti avere problemi nel diventare una velina: sai scrivere. Non so quanto siano compatibili le due cose...

Baci,
-L.

diamonds ha detto...

dai,strappaci "un altro sorriso di tregua"

Roberta ha detto...

Se diventi velina, per favore almeno tu non barattare il botulino e il silicone con il cervello!...;-)

paperoga ha detto...

se diventi velina, sarai desiderata in ogni dove, quindi stai lontana dai posti pericolosi. Chennesò, tipo le stazioni ferroviarie, o Palazzo Grazioli.

diamonds ha detto...

non ci offendiamo se confessi di essere a Mykonos col monokini.giuro

http://aquarium.lipetsk.ru/MESTA/mp3/RadioAquarium/120.mp3

SunOfYork ha detto...

@diamonds: ho avuto problemi di rete ma ora pare tutto risolto, infatti scrivevo or ora un post. ovviamente lo scrivo in monokini, per illudermi di essere a mykonos.

sun

Anonimo ha detto...

中醫減重
中醫減重
中醫減重
中醫減重
中醫減重
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿

Anonimo ha detto...

中醫減重
中醫減重
中醫減重
中醫減重
中醫減重
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿
花蓮民宿

LaCoccinella ha detto...

Sei una Grande!
Diamola? e dddiamola!!!

貝殼戀語 ha detto...

i like your bolg,welcome to my website,please!亞洲消毒,心安居家看護,看護中心,心安看護中心,高雄看護中心,台中看護中心,心安看護中心,台北看護中心,新竹看護中心,桃園看護中心,苗栗看護中心,雲林看護中心,嘉義看護中心,台南看護中心,屏東看護中心,台東看護中心,花蓮看護中心,蘇澳看護中心,白蟻公司,白蟻蛀蟲,防治白蟻,跳蚤,除跳蚤,高雄跳蚤,跳蚤防治,高雄跳蚤防治,蛀蟲,除蛀蟲,蛀蟲防治,除蟲,除蟲防治,正享除蟲,白蟻,高雄白蟻,高雄白蟻防治,除白蟻,消除白蟻,正享白蟻防治,白蟻防治,消滅白蟻,白蟻,除白蟻,消滅白蟻,白蟻公司,除蟲,白蟻防治,外籍看護,外籍幫傭,外籍,棧板,木棧板,紙棧板,中古棧板,棧板回收,塑膠棧板,環保塑膠棧板,塑膠環保棧板,高雄棧板,台中棧板,新竹棧板,台北棧板,桃園棧板,苗栗棧板,雲林棧板,嘉義棧板,台南棧板,屏東棧板,台東棧板,花蓮棧板,蘇澳棧板,

貝殼戀語 ha detto...

hi!nice to meet you,if you are free welcome to my blog!雲林租車,墾丁租車,高雄縣旅遊,高雄縣,高雄縣美食,高雄縣景點,高雄縣民宿,高雄縣餐廳,高雄縣飯店,高雄縣導覽,阿里山旅遊,阿里山旅遊,阿里山,阿里山美食,阿里山景點,阿里山民宿,阿里山餐廳,阿里山飯店,阿里山導覽,阿里山畯富旅遊,高雄租車,租車,畯富租車,,台中租車,台北租車,嘉義旅遊,雲林旅遊,苗栗旅遊,桃園旅遊,台北旅遊,新竹旅遊,台中旅遊,旅遊,畯富旅遊,畯富高雄旅遊,高雄旅遊,墾丁一日遊景點,墾丁一日遊介紹,墾丁一日遊美食,墾丁一日遊行程,畯富墾丁一日遊,墾丁一日遊,高雄一日遊景點,高雄一日遊介紹,高雄一日遊美食,高雄一日遊行程,畯富高雄一日遊,高雄一日遊,台南旅遊,屏東旅遊,台東旅遊,花蓮旅遊,蘇澳旅遊,墾丁旅遊,墾丁旅遊網,墾丁美食,墾丁景點,墾丁民宿,墾丁餐廳,墾丁飯店,墾丁導覽,租車旅遊,包車旅遊,桃園租車,苗栗租車,嘉義租車,台南租車,屏東租車,台東租車,花蓮租車,蘇澳租車

Subscribe