Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Troppo tempo senza mettere mano a questo blog. Senz'altro l'amico K. aveva ragione: niente di geniale è mai stato detto o scritto o prodotto da gente felice. Ve lo immaginate voi un P. Roth perfettamente pacificato con se stesso o un Tom Waits cui all'improvviso vengano strappati rimpianti, emarginazione e strazio dalle corde vocali? La felicità toglie mordente e capacità di analisi per proiettarti in un altrove fatto di parole dette a bassa voce, piccoli gesti sorridenti, sguardi cristallini e attese sempre più brevi (per fortuna, ché se la felicità è tanta, altrettanta è la ritensione di liquidi quando ti ritrovi ad agosto all'ottavo mese).
E in tutto questo, ripenso al 1° settembre del 2010, al concerto di Leonard Cohen in Piazza Santa Croce a Firenze con l'amico K., a come all'epoca si fosse entrambi disperati e in balia di eventi che eravamo inadatti a gestire. A come un ciclo di vita disseminato di segni e crepe e destinato a durare un biennio sia iniziato quella sera sulle profetiche parole di Anthem, there is a crack, a crack in everything, that's how the light gets in, e si chiuderà questo settembre con una bimba che ci farà rinunciare a un altro concerto tanto atteso, ma getterà una luce nuova sulle nostre vite.

13 commenti:

Krapp ha detto...

Lo sappiamo entrambi, quel weekend è stato un crocevia irrinunciabile per entrambi. Ma ne siamo usciti vivi :°)

SunOfYork ha detto...

eheh io ancora non ho capito come si fa a scampare a un biennio così, ma non ha più importanza ormai.
male che vada ci siamo sporcati il karma...

ciao amico k., tra qualche giorno ne parliamo di persona

Krapp ha detto...

Eppure sono abbastanza convinto che il mio karma sia tutto sommato in pari. Al massimo un pelino in credito :D

SunOfYork ha detto...

invece io coi punti karma sto un po' indietro.
magari mi rimetto in pari con le notti in bianco da settembre in poi...

nonsisamai ha detto...

ma quanto sono felice per te! mi spiace non leggerti, ma non ti ci vedrei a scrivere di pannolini e pappette ;) un abbraccio!

Augusta ha detto...

Meraviglia, non sapendo contare pensavo di leggere che era arrivata... Settembre, magari nasce il MIO giorno...
In bocca al lupo!

Punzy ha detto...

oddio
della vergine
ti metterà a posto i cassetti e giocherà alla maniaca-ossessiva con il babbo..solidarietà amica!!!

SunOfYork ha detto...

@nonsisamai: grazie :) ancora per un po' risparmio i post sui pannolini, dopo non garantisco!

@augusta: no no ci tocca aspettare la fine di settembre, e quale sarebbe il tuo giorno? per ora posso dire che la data prevista è la stessa in cui è nato Silvio B. (argh)

@punzy: più probabilmente bilancia, dpp il 29/9! se anticipa però si rischia che sia vergine, ma se ha preso dal padre, si sbrigherà all'ultimo istante. che mi dici della bilancia??

Punzy ha detto...

La bilancia è equilibrata, poco tendente alla schizofrenia e malata di shopping. Se avrete abbastanza plafond sulla carta di credito, non ci saranno problemi ;)

takajiro ha detto...

una splendida luce!
congratulazione sun....e comunque ancora un post delizioso

SunOfYork ha detto...

@punzy: ce l'avevamo un discreto plafond ma l'ho delapidato io in meravigliose tutine bòho-chic :)

@takajiro: grazie takajiro, intanto la splendida luce ci fa perdere il concerto dei radiohead eheheh

deborah ha detto...

ho rinunciato al concerto anch'io perchè non potevo andarci senza di te <3

SunOfYork ha detto...

@debbins: ma infatti io penso che tutti dovrebbero rinunciarci se non posso andarci io!!! eheheh

Subscribe