Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Una delle (innumerevoli) cose che odio di più, a parimerito con quelli che già da un mese mi chiedono cosa farò per Capodanno - ragazzi, non facciamoci prendere dalla smania di San Silvestro, non ho organizzato un bel cacchio di niente, non andrò in discoteca, non andrò a eventi cool, non so manco se andrò in piazza a Bari, se mi va bene mi ubriacherò con le zie zitelle giocando al mecante in fiera, ora smettetela di stressarmi - è trovarmi involontariamente a fare la parte del terzo incomodo. Voglio dire, nel sunofyork-pensiero, il concetto di terzo incomodo non è nemmeno lontanamente contemplato: la coppia, infatti, non è considerata come un coacervo inscindibile di puccipucciosità e nevrosi latenti, ma come una somma di individualità. Pertanto, se un amico/a si dovesse aggregare all' uscita di un'ipotetica coppia di cui la sottoscritta è parte, non sarà mai un'uscita a 2+1 ma un'uscita a tre (ah, il fascino del numero) e mai e dico mai l'elemento aggregato - chiamiamolo così - sentirà di reggere il moccolo. Non tutte le coppie, però, sono altrettanto open minded: ricordo ancora con orrore una volta che andai con una mia cara amica al mare, e lei candidamente, quando già eravamo in spiaggia, mi comunicò che di lì a poco sarebbe arrivato il suo nuovo fidanzato. Lievemente stizzita (era il primo giorno di mare, e mostrare trippette bianchicce e sballonzolanti al nuovo fidanzato della mia amica non era esattamente il mio desiderio per quel giorno), abbozzai e dissi che non c'era problema. Non immaginavo che nuovo significava che avrebbero dovuto trascorrere la loro luna di miele proprio a Pane e Pomodoro (per i non baresi, una spiaggia culto della città). In poche parole, mi trovai 1. tagliata fuori dalla conversazione (perché le coppie recenti si parlano sempre a bassa voce?) e da tutto un fitto scambio di sguardi molto eloquenti e che secondo me significavano pressappoco "appena sta stronza se ne va, ti spello vivo/a" e peggio ancora 2. risucchiata in un vortice di passione, mani nei costumi da bagno, lingue nelle orecchie, tuffi molto hot e nuotate tantriche. Ecco, ora quello che volevo dire è che secondo me è molto da maleducati mettere una persona nella condizione di sentirsi il terzo incomodo. A meno che non si tratti di un modo per proporre una cosa a tre, allora prego, fate pure.
Ad ogni modo, certe volte si scopre che si può fare il terzo incomodo anche quando si è in presenza non di due esseri umani, ma di un essere umano e un oggetto tecnologico, nella fattispecie il tom tom. Immaginate la scena: la donna entra in macchina, come di rito abbassa il parasole pronta a passare altri cinque minuti allo specchietto (oltre ai 45 passati in casa) a sistemarsi il trucco, vabbè, lo specchietto non c'è -imperterrita ogni volta che sale in macchina abbasserà il parasole nella speranza che uno specchietto sia spuntato dal nulla -, in compenso c'è qualcosa di molto più tecnologico e nuovo, il navigatore. Dal momento in cui accende il navigatore, per l'uomo la propria donna non esiste più - se lei gli dice di prendere una strada che hanno fatto miliardi di volte, lui fa finta di non sentirla, ipnotizzato dal suono suadente della voce della signorina del tom tom. Anzi, pur di sentire quella vocina, accenderà il navigatore pure per andare al tabaccaio dietro l'angolo, riuscendo a raggiungere qualsiasi punto (anche il più vicino) facendo non meno di 50km di strade sterrate e riducendo la macchina come dopo una Parigi-Dakar. Mettete il caso che voi stiate filosofeggiando sull'asintattismo onirico nel surrealismo di Dalì: verrete comunque zittite per far spazio alla vocina. Sostanzialmente la compresenza di un navigatore e di una donna in macchina, comporta de facto l'assunzione da parte della donna del ruolo di terzo incomodo. Esistono due approcci maschili al navigatore:
- quelli che si relazionano all'oggetto come a una madre: per cui faranno sempre quello che viene detto dal navigatore, lo venereranno e gli rivolgeranno parole d'affetto, e rinfacceranno alla propria compagna di non aver mai fatto per lui quello che ha fatto il navigatore (salvargli la vita quella volta che non riuscivano a trovare l'uscita dall'ikea);
- quelli che si relazionano all'oggetto come a una moglie: lo stanno a sentire per un po', poi dopo iniziano a non sopportarlo più, tentano disperatamente di spegnerlo e non riuscendoci lo prendono e lo scagliano dal finestrino. Poi però si rendono conto che senza di lui non vanno da nessuna parte, e tornano indietro a riprenderlo.

Negli anni ho capito che fare il terzo incomodo quando la coppia è formata da uomo-madre (leggete: navigatore in veste di madre) è un compito ingrato. Fare il terzo incomodo nella coppia uomo-moglie (navigatore in veste di) è molto appagante, perché per una volta è qualcun'altra a passare per la rompicoglioni, e tu finalmente sai come ci si sente a fare l'amante. (Una figata)

66 commenti:

Porzione ha detto...

Che ne dici se a capodanno usciamo io te e il mio navigatore nuovo? Andiamo in spiaggia a Pane e Pomodoro.

Amaracchia ha detto...

Montagna d'uomo è l'unico uomo al mondo che sistema il suo bel tom tom, lo imposta, gli sistema il volume dopo una decina di prove tecniche, imposta lo zoom e poi alla seconda indicazione:"Ma per me sta sbagliando, andiamo di qua!"

E poi ci si perde.

digito ergo sum ha detto...

capodanno? quell'inutile ricorrenza che se non scopi poi son cassi tuoi? quella corsa pazza all'impazzata per poi scoprire che mezzanotte era un attimo fa e te, come al solito, sei andato fuori tempo?

bella ca__ta. ;-)

Bari Blogs ha detto...

Sun, stai attenta! Quando nella mia macchina capita una donna che "filosofeggia sull'asintattismo onirico nel surrealismo di Dalì", il mio navigatore state-of-the-art (che più che "madre" o "moglie" definirei "donna ideale" - non solo fa arrivare subito l'autista dove vuole arrivare, ma poi zittisce mentre ascolto la partita) mi suggerisce di premere il tasto EJECT.

Lo dico per te.

Spinoza ha detto...

Tra il navigatore e una donna? Non c'è paragone! Il navigatore ti dice solo quel che vuoi sentire, se sbagli strada non ti dice "brutto idiota" ma te ne calcola una nuova, e, soprattutto, SI PUÒ SPEGNERE.

ottanta/cento ha detto...

Ma a Pane e Pomodoro, le barriere anti-liquami adesso reggono o no? Quest'estate ero a Bari. 'Sta storia è stata un tormento

di palo in frasca ha detto...

e se l'uomo e l'aggeggio elettronico parlano due lingue diverse, come mio padre con il computer, in che genere di rapporto siamo?

ghirigori baumann ha detto...

domani, nella parrocchia dell'Immacolata Concezione a Sartamea, convolerò a giuste nozze con il mio tom tom. Siete invitat*.

spiderfedix ha detto...

tu sei un fottuto genio, cara mia!
io per coinvolgere la partner...niente navigatore, ma le buon e vecchie cartine stradali...così se ci si perde...è colpa suaaaaaa!!
muahahah

Mafaldanellarete ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mafaldanellarete ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mafaldanellarete ha detto...

Navigatore nuovo - Sicilia 2007 - tutto un cantiere... Seguitece che c'a'emo er navigatore - evvai cinque macchine dietro di noi che facevano lo stesso giro per 3 volte. Ma non eravamo qui anche prima?
Con la moglie - cari ometti - non sarebbe successo. La mugghiera sbaglierà pure - ma almeno vi fa fare sempre nuovi percorsi!!
Eppoi scusate ma la navigatora c'ha 'sta voce da figa de legn'...eddai

Amaracchia ha detto...

Mi inchino all'evidente superiorità di Spinoza. Non diffondete l'effettivo vantaggio dei TomTom, che qua tutte single diventiamo.

Wildrunner ha detto...

Il navigatore ci fu (sadicamente?!?) regalato da un amico per il nostro matrimonio: tra mia moglie (tedesca ed amante della navigazione "su carta") e "lei" fu subito "rapporto conflittuale". Partimmo per il viaggio di nozze sul nostro furgone camperizzato del 1991 (una vecchia gloria che oggi viaggia, ahime senza di noi, tra la Lituania e la Spagna) con destinazione Norvegia: il navigatore non sopravvisse neanche fino a Zurigo, finendo dimenticato nel cruscotto per più di 40 giorni e 12.000 km. Abbiamo deciso poi, al ritorno dal tour, di usarlo a volte all' interno delle città per trovare "panettieri e tabaccai" (o amici dispersi in vie sconosciute) ma per la navigazione "d' altura" mia moglie non transige: nessuna interferenza. Devo poi dire che, in tutta onestà, se la cava meglio lei del marchingegno: ah, la tecnologia tedesca (l' ho sposata anche per questo! ;) ).

Charlie Mark ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Charlie Mark ha detto...

Reggimoccola? tu parli con la regina dei reggimoccola: dai un'occhiata a questo post

SunOfYork ha detto...

@porzione: volentieri caro, si può aggiungere pure randomante? :)

@amaracchia:secondo krapp montagna d'uomo è l'uomo perfetto. io a leggere ciò che scrivi, inizio a nutrire qualche dubbio :)

@digito: bè, ma che hai contro la scopata di capodanno? alla fine uno sforzo di due minuti, dalle 23.59 alle 0.01 lo si può pure fare (magari non è vero che se non scopi sono cassi tuoi, però meglio evitare)

@bariblogs: come on, I can see you sitting "on the floor with wine and cheese, mispronouncing words like 'allegorical' and 'didacticism'" :). quindi tu sei uno di quelli a cui non si può rivolgere la parola se c'è la partita? che squallido - non si direbbe proprio che sei un brillante romanziere :P

@spinoza: peccato che non tutte le funzionalità femminili siano rimpiazzabili da un navigatore, eh?

@ottanta/cento: sai che quest'estate ci sono stata davvero poco a bari? che è sta storia delle barriere antiliquami?

@di palo in frasca: rapporto di coppia classico :D

@ghirigori baumann: per le nozze vi regalerò un'automobile :)

@spiderfedix: grassie caro, capisco cosa intendi, le donne sono note per leggere le cartine al contrario ;)

@mafaldanellarete: secondo me piace proprio quel tono vagamente anodino...sa di donna controllata, che sa frustare al momento del bisogno

@amaracchia: come ho già detto, per fortuna non tutte le funzionalità femminili sono rimpiazzabili da un tom tom :) (ex. il tom tom non ti sfoltisce il sopracciglio unico)

@wildrunner: racconto esilarante e ben scritto, non hai un blog che passo volentieri a leggerti? se non ce l'hai dovresti rimediare :)

@charlie mark:letto cara, letto. devo dire che non ti invidio nemmeno un po' :)

gb ha detto...

"puccipucciosità" e "asintattismo" nello stesso post.
che maestria

dragonfly ha detto...

E' vero: fare il terzo incomodo quando la coppia è formata da uomo-madre, è un compito ingrato (lo so per esperienza personale) . Nel mio caso, tra noi due, c'era il suo PC e non il TOM TOM (io ero il terzo incomodo, naturalmente) . Tra loro c'era un rapporto idilliaco, un amore platonico, non ci dormiva la notte pur di stargli attaccato... Alla fine, io ho perso, il suo PC ha vinto! Ah la tecnologia, un'invenzione del demonio!!!

Lillo ha detto...

Quindi, il fatto che non abbia un navigatore, mi rende una personcina molto ma molto educata?

la bislacca ha detto...

Io detesto il navigatore satellitare. Lo odio. Non sono in concorrenza con lui perchè non uomomunita, ma ho avuto a che fare con i tom tom degli amici. Invano ho cercato di spiegare che sono aggeggi maledetti che portano a fare, appunto, chilometri di piste per rally. Parlare al vento è sempre più gratificante.
Naturalmente conosco la zona in cui vivo. Tempo fa un amico nordico insistette per usare l'aggeggio malefico nonostante gli avessi garantito personalmente che sapevo dove stessimo andando. Il maramaldo non si fidò, e finimmo in una campagna "scurisciuta" fra Castellaneta e Mottola.
Lo guardai con aria di sfida. Mi rispose che al sud "lo stradario non è aggiornato".
Per fortuna si scherzava, altrimenti sarei ancora in galera.

Amaracchia ha detto...

Krapp è evidentemente condizionato dall'altezza di Montagna d'uomo.E ho detto tutto :)

sariti ha detto...

so che manca poco a capodanno, ma ad essere sinceri poco mi importa...il mio piu' grande desiderio sarebbe quello di passare la giornata a preparar manicaretti e poi gustarmi il tutto in dolce compagnia, senza farmi mancare dell'ottimo spumante pero'(che a me lo champagne manco piace...). ;.)

Luca ha detto...

Ah! donne senza fede! Il Tom Tom è una benedizione in città sconosciute! Lo stradario è pratico ma tommy tommy (anzi chiara visto che vogliamo dargli un aura di umanità) mi ha condotto per mille e mille strade di paesi sconosciuti!

Porzione ha detto...

Ma se viene Randomante io non puccipucciperò col tom tom, e mi metterò ad adulare il genio blogger, quindi tu rimarresti col tom tom, e detestandovi, non avreste nulla da dirvi.

di palo in frasca ha detto...

touché.
chapeau.

dragonfly ha detto...

Oh ragazzi, io voglio conoscere "montagna d'uomo" e "porzione" , sti' nomi mi piacciono troppo...

la bislacca ha detto...

Meglio chiedere indicazioni ai passanti, oppure portarsi in borsa la vecchia, cara cartina stradale.

Porzione ha detto...

Dragonfly sì che ne capisce di maschioni. Per tutte le fan che volessero conoscere a fondo la montagna d'uomo ed il porzione, si rimanda a www.fustacchionivirilibendotati.it

dragonfly ha detto...

:)))

Amaracchia ha detto...

Mi sn premurata di cancellare l'account di Montagna d'uomo personalmente.

Amaracchia ha detto...

da www.fustacchionivirilibendotati.it ovviamente...

Porzione ha detto...

Allora provate da www.bronzidiriacepugliesi.it è il nostro sito personale.

dragonfly ha detto...

Ehm... naturalmente la mia era solo curiosità per questi 2 personaggi (montagna d'uomo e porzione) , nulla di più, perciò, tutti tranquilli...
ps: x amaracchia: bello il tuo blog, sto leggendo qualcosa, complimenti!

randomante ha detto...

sì ma adesso non cercare di adulrae amaracchia. hai fatto la frittata, dragonfly. ora ne patirai le conseguenze.

dragonfly ha detto...

-_-' ...

me, just an Italian man ha detto...

Sottotitolo: E poi c'è la donna ed il suo Ipod nano..
Già di quelli che te le sussurri parole d'amore all'orecchio mentre lei ti guarda appassionata, sorride e ti dice .. CHEEEE?

confinidiversi ha detto...

A Trieste, qualche settimana fa, uno (che deve essere un genio)è finito giù per una scalinata con il suo bel SUV, a forza di seguire il navigatore.
"Pensavo si potesse passare di lì", ha detto.
E qui chiudo.

SunOfYork ha detto...

@gb: grazie grazie, sono una fan della più bieca contaminazione :)

@dragonfly: e che si tenga il suo pc stretto stretto allora!

@lillo: assolutamente! ti rende l'uomo perfetto :P

@la bislacca: oddio una pugliese, che bello!!sì, cmq trovano sempre delle scusanti per difendere i loro navigatori :)

@amaracchia: probabile. ma è normale che ne parli quasi coi lucciconi agli occhi? 'racchia, io fossi in te, starei ben attenta al krapp :)

@sariti: in effetti sembra allettante, magari sapessi impastare io qualcosa :)

@luca: cioè, tu mi stai dicendo che chiami il tuo navigatore CHIARA? e poi che fai, te lo porti nel letto con te, lo stringi, e pensi a quanto le vuoi bene? sei un disturbato, luca :)

@porzione: a natale se ci riesco ti faccio conoscere il tuo idolo, sarà un momento topico della tua vita

@di palo in frasca: :) era un assist

@dragonfly: ecco che si mette nei guai :)

@la bislacca: esatto, pur beccando un passante ubriaco, si hanno sempre più chance di arrivare che non seguendo il navigatore :P

@porzione: ahahahhah ceeeeerto caro, ceeeeeeerto. dello xanax subito per porzione, grazie!

@amaracchia: niente spargimenti di sangue qui please ;P

@dragonfly: complimenti per la diplomazia :)

@randomante: smettila di bagnarci il pane!

@dragonfly: non farci caso!

@italian man: su questo devo concordare, sono io la prima a alienarmi col mio ipod. però ho imparato a leggere il labiale, quindi non mi fregate. è inutile cercare di spacciare un VAI A FARE LA SPESA per un TI AMO. lo capiamo che non è la stessa frase

@confinidiversi: insieme al navigatore ti fanno pure una lobotomia a trieste?

Porzione ha detto...

Figo! Ma dimmi, com'è che conosci Jeeg Robot?

Amaracchia ha detto...

Ma scherzavo!non farei del male ad una libellula :P


Per amor di battuta....cosa non si fa...

Porzione ha detto...

Voi donne non sapete fare la spesa: tornate a casa sempre con poco cioccolato.

dragonfly ha detto...

E no! Io lo spesa la so fare!!! Anche se non nego che, tra le cose che compro, non manca MAI un bicchiere/barattolo di nutella... ;p

Luca ha detto...

chiara è solo il nome della vocina! non ho particolari deviazioni (in questo senso!)

di palo in frasca ha detto...

c'è una cosa per te sul mio blog. tranquilla, non è un meme

MasterMax ha detto...

Il tom tom puoi mandarlo a qual paese anche 100 volte e la volta successiva non ti tiene il broncio o ti dice "fai come vuoi". Se mandi affanculo il tom tom, la tua compagna te la da lo stesso. Il tom tom salva la coppia!

stellavale ha detto...

Non voglio sentir parlare di capodanno, che angoscia.....

Gandalf ha detto...

beh il mio navigatore aveva una voce quasi sexy... ;-)

dragonfly ha detto...

Cmq, per quanto riguarda il capodanno, vorrei dire che: quello passato, lho trascorso a letto malata e, questo 2008, è stato una ca**ta di anno, più schifoso di così non poteva essere! Indi per cui, organizzatevi bene, che il famoso detto vale...

Tazzozza ha detto...

ieri ho visto montagna d'uomo dalla defilippis... orde di donne si accapigliavano per lui...ma niente impassibile, sul suo trono lui fissava con sospetto un cameramen che agitava un piatto di cartellate al vin cotto!

Belphagor ha detto...

Grande Tom Tom, un mio amico ne aveva uno che lo chiamava "amore", non che fosse magico eh, c era un programmino apposta ;) !!

Ignazio ha detto...

ormai saranno cinque/sei anni che passo il capodanno con 39 di febbre. Ustia sono la sfiga fatta a persona :D

desaparecida ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
desaparecida ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
desaparecida ha detto...

ecco io preferisco perdermi da sola...che poi un sacco di volte...ho scoperto strade nuove! :)

desaparecida ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Faith ha detto...

Dopo che sotto Orvieto il navigatore ci fece girare in tondo per circa mezz'ora, abbiamo stabilito di comune accordo di fare all'antica: cartina e cartelli!

Io però risulto terzo incomodo in un'unica e devastante situazione: la partita. Posso anche rantolargli di fianco in preda alle convulsioni, si limiterà a passarmi distrattamente una mano sulla capoccia mentre fissa lo schermo dicendo: mò passa, non ti preoccupare (palo! cazzo! ma come giochi stronzo!!!).

Sono cose della vita, vanno prese un pò così.

Haemo Royd ha detto...

Mi piace come scrivi e cerco di immaginare le stesse cose dette con accento barese :-)

UovoallaCoque ha detto...

E dire che per natale volevo regalare al mi' babbo uno di questi aggeggi.
Mi ci hai fatto ripensare, sai?

Ah, a proposito dei vicini di casa del piano di sopra.. mezz'oretta è un po' scarso come tempo della prestazione, no? =P

E poi dai, di mattina.. naa!

Sciroccata ha detto...

a me di alcune coppie mi da fastidio quando iniziano a litigare davanti a un terzo che si rigira i pollici fischiettando.

Alzata con pugno ha detto...

naa, il navigatore, per l'uomo, è come ogni nuovo giocattolo tecnologico, gli dedicano tutte le attenzioni, ma solo per il primo periodo, poi passa, e puoi tornare ad essere tu la rompicoglioni principale (sempre che nel mentre non sia arrivato un altro giocattolino tecnologico). Si sa, gli uomini sono dei bambinoni ;)

Porzione ha detto...

Uao: un frullatore col GSM!

randomante ha detto...

a me il mio navigatore mi piace, e somiglia anche al Papa: sono anni che lo devo aggiornare.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Cavoli, troppi commenti: non ce la faccio a leggerli!

Lascio comunque il mio: io con il Tom Tom di Ciccio ci litigo spesso e volentieri. Mi interrompe sempre mentre stò raccontando uno dei miei avvincenti aneddoti: lo odio! Anzi La Odio, quella gatta morta!!!

Roberta ha detto...

Non mi parlate di questi stramaledetti navigatori: sono arrivata 2 ore di ritardo alla festa di laurea della mia migliore amica perchè i ragazzi con cui ero in macchina hanno seguito il navigatore piuttosto che ascoltare le primordiali ma sempre efficaci indicazioni stradali fugacemente chieste dal finestrino...così anzichè in un locale in riva al mare (dove era la festa) ci addentravamo sempre di più nella campagna! Scandaloso! Alla fine? Siamo ritornati su una stradina(che io dall'inizio avevo segnalato come potenziale ubicazione del locale a giudicare dalla descrizione fatta dalla mia amica) che avevamo praticamente incrociato a inizio serata!!!
.................................
..................................
...................................

paperoga ha detto...

fammi capire: la spiaggia culto di bari è quella in cui vietano 15 giorni sì e 15 giorni la balneazione causa presenza di strani vibrioni nell'acqua? e le spiagge non culto, sono minate o cosa?

Subscribe