Yes, darling. Life sucks

Momenti di disperato ottimismo

Io penso che ogni donna nasca con in testa l'archetipo della relazione perfetta. Quello di "perfezione di coppia" è un concetto relativo e femmina-specifico: se per una, la perfezione sta nel raggiungimento dello standard di famiglia del mulino bianco d.o.c., per un'altra sta nella bigamia - o per le più open-minded nella poligamia -, per un'altra ancora nelle relazioni a distanza. Ora, io non so voi come vi siate dipinte nelle vostre teste la vostra idea di relazione perfetta, quello che però so per certo è che se siete donne e non siete ancora in menopausa (dopo la menopausa le donne diventano compagne perfette perché iniziano a pensare e agire come uomini, quindi il mio discorso non vale) - a prescindere dall'obiettivo che vi siete prefisse (matrimonio/godervi la vita, due sono le opzioni) - quello a cui non saprete mai rinunciare nella vita sentimentale è il pathos. Le donne, da una relazione, non vogliono la tranquillità. Ossia, vogliono la tranquillità ma vogliono far finta di non sapere che navigano in acque tranquille, che non c'è nessuna sorpresa dietro l'angolo. Vogliono credere ardentemente che ci sia qualcosa oltre allo spadellamento continuo, al bucato col napisan, al dormire insieme coi calzettoni di lana. Vogliono le farfalle allo stomaco, la paura che tutto possa finire, sguardi intensi. Vogliono (vogliamo) lo sturm und drang. Vogliamo Cime Tempestose.
Il bello è che questo tipo di desiderii non affligge solo le adolescenti, anzi, col passare del tempo si diventa più esigenti: se fino ai vent'anni basta una telefonata in ritardo a dare l'adrenalina necessaria a tenere in vita la relazione, dopo una certa si è così immuni a quella sensazione di rischio, che il gioco si fa veramente duro. Ho visto donne fingere di dover partire per mesi e mesi alla volta di paesi dai nomi esotici e misteriosi per vagliare i sentimenti di lui (e rimanere di sasso davanti a una risposta illuminata come "non ti metterei mai i bastoni tra le ruote, vedrai che supereremo anche questo"), sostenere - in preda a un momento di delirio ormonale - di voler troncare la propria relazione, pur di movimentare un po' le acque; confessare tradimenti mai avvenuti nel tentativo di avere una reazione passionale da parte di un uomo un po' troppo pantofolaio. Ora, io credo che le relazioni in absentia - oltre alla grande gestibilità in termini di tempo - forniscano il massimo del pathos con il minimo sforzo, in quanto le discussioni viaggiano sul filo del telefono senza possibilità di scontro diretto e quindi di riappacificazione istantanea. Fino ad oggi non ho mai conosciuto nessuna donna immune a questo impulso fortemente autodistruttivo che porta inevitabilmente allo sfinimento del maschio. La dinamica è più o meno sempre la stessa: si parte da una riflessione attorno a un problema (non importa se reale o no), ci si arrovella quel tanto che basta a farsi uscire il fumo dalle orecchie, la si espone - di solito telefonicamente - al proprio partner stando attente a criticare qualsiasi tipo di reazione lui abbia, si discute ogni cavillo e poi si passa alle recriminazioni, alla fine piangendo si opta per una pausa di riflessione, se non per una rottura. Nell'istante stesso in cui si chiude il telefono ci si rende conto della propria follia, si torna sui propri passi chiedendo umilmente perdono e per una settimana si è tutte smancerie e coccole come delle drogate che hanno avuto la propria dose (in questo caso di pathos). E vi giuro che si può essere le donne più razionali del mondo, ma queste velleità da drama queen di tanto in tanto le sperimentiamo tutte. Anche la sottoscritta, non esente da questo tipo di tentazioni (anche se la mia idea di emozioni intense in una relazione coinvolge attività come fare insieme bungee jumping o lanciarsi con un solo paracadute) che oggi, facendo il test dei fiori di Bach, ha scoperto che dovrebbe farsi una pera di white chestnut, "detto anche il rimedio per il "disco rigato", proprio perché la mente continua a girare sempre sullo stesso punto, proprio come un disco rovinato" (testuali parole). Sarei corsa in erboristeria, ma nella mia scheda personale si diceva anche che avrei bisogno di una bella dose di Clematis, che serve alle persone molto inclini alle fantasie a concretizzare i propri propositi. E infatti in erboristeria non ci sono andata, quindi immagino che quel Bach ci avesse davvero visto giusto con me.

54 commenti:

gb ha detto...

dire al proprio partner che il suo pene non è abbastanza.
secondo me funziona per ceare pathos.

ma io in fondo sono solo un uomo, non so niente.

Gelato al limon ha detto...

post molto esplicativo ed educativo. che gli umani di genere maschile te ne siano sempre grati.

ossimorosa ha detto...

Il mo ex era una di quelle persone che possono creare una discussione da tragedia greca partendo da una sola parola detta. Sarà per riflesso dovuto a sfinimento di anni ormai passati che non amo molto il pathos.
in pratica sono la fidanzata perfetta.
AHA!

(non pigliare fiori di bach da sola, te lo dice la nipote di una che li prescrive; sempre se ci credi eh)

Amaracchia ha detto...

Se c'è una drama queen in ognuna di noi, io ne ho almeno tre: una per le amicizie, una per la famiglia, una per l'Ammaore. Capita, anche, che le suddette entrino in conflitto su un unico argomento perchè, come il loro contenitore, tendono sempre a nn farsi i fatti propri.
In quel caso è la guerra civile fra cervello e parole e mi metto a discutere di qualsiasi cosa, qualsiasi, chè son brava anche a creare pretesti.

Cercherò di oscurare il presente post a Montagna d'Uomo, non sia mai che capisca come funziono.

P.S.Noto con disappunto che lo sposino nella foto è vestito.

Spinoza ha detto...

Non capirò mai perché voi donne cercate sempre la destabilizzazione. E nonostante questo, vivete più a lungo di noi uomini.

SunOfYork ha detto...

@gb: e no gb, quello non crea pathos, crea un suicidio e basta

@gelato al limon: sai che inizio a credere di essermi data la zappa sui piedi con questo post?

@ossimorosa: ma forse sei già in menopausa allora! :P scherzi a parte, perché mi dici questa cosa sui fiori di bach, hanno controindicazioni? io comunque pensavo di farmi consigliare dall'erborista

@amaracchia: amaracchia ho un'idea. stiamo tranquilline con i nostri omini, e andiamo a fare bangee jumping insieme. secondo me può funzionare
P.S.scusami, il fatto è che ho il timore (fondato) che mi legga la mia prof del liceo, e non mi pareva il caso di far vedere quanto sono depravata :)
Sun

SunOfYork ha detto...

@spinoza: bè ma alla fine l'ulcera di proporzioni pari al frejus ve la fate venire voi, questo è il punto. il motivo non lo so, secondo me ha a che fare con i modelli letterari/cinematografici e quant'altro che una assume durante l'adolescenza, ma non ci metterei la mano sul fuoco. il bello è che se è vero che la donna non vuole la tranquillità ma il pathos, quando poi c'è troppo pathos (tipo si trova a frequentare uno di quegli uomini inaffidabili e egoisti che spesso affollano le nostre strade), crea pathos sul fatto che c'è troppo pathos. Secondo me sono anche gli ormoni a farci fare le eleonora duse della situazione.

hampidampi ha detto...

Sun meno male che ci sei tu e la gente che ti commenta. :-D
Aver dato un nome ad uno dei miei più grandi difetti, (ahimé una delle cose che più mi diverte), mi piace, non avere comunque rimedi un pò meno. :P
Se posso commenterei una frase scritta sopra. Posso?

@GB: credo che dire al tuo uomo quelle cose sul suo pene faccia completamente il contrario. E un uomo depresso per di più con la paura di non essere all'altezza=niente più sesso con te
E ciò non è bbbelllo!!! ;-D

Brukoniglio ha detto...

Io di solito insceno l'omicidio della partner per riportare il pathos nella relazione di coppia. Certo, qualcuna ci rimane scioccamente male e mi denuncia per tentato omicidio ma altre sono rimaste piacevolmente travolte dall'originale gioco erotico.
Ad ogni modo, dopo aver provato i Fiori di Bach ho deciso di dedicarmi solamente alle sue ben più efficaci composizioni per stare meglio ;)

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Quant'è vero questo post!!!
Purtroppo, gli uomini, a qualsiasi età, hanno la maturità emotiva di un bimbo di 10 anni.
Noi donne, invece, rimaniamo bloccate per sempre allo stato adolescenziale.
Siamo instabili ed insoddisfatte. Insomma delle grandi "stracciamaroni"!

Amaracchia ha detto...

Per me la prof del Liceo t'ha trovata per colpa di facebook.
Facebook è il male.

Porzione ha detto...

Ma hai fatto un corso di zitologia? Conosci la mia ragazza? Come fai a descrivere con tanta precisione i suoi metodi di "sfrangiamento palle"?

di palo in frasca ha detto...

come ho scritto nel mio ultimo post, io sono così pur prendendo ormoni da tempo immemore...non c'è scampo, mia cara. però anch'io ho il pallino per la fantasia e per le cose insolite...proprio come te!

SunOfYork ha detto...

@hampi: effettivamente non c'è rimedio. non so nel tuo caso, ma nel mio quando smetto di cercare il pathos, allora è finita anche la relazione. semplicemente vuol dire che non mi interessa più quella persona, poraccio

@brukoniglio: il classico rapporto eros e thanatos :)

@jane cole: chissà cosa penserebbe un uomo di una donna placida e senza momenti di esasperante ricerca del pathos...

@amaracchia: esattamente, però è stato un bene, è uan delle persone che mi hanno resa quel che sono (ehm ehm, non so se merito o demerito, ma quest'è)

@porzione: vorrei vedere se la tua ragazza leggesse questo tuo ultimo commento in cui le dai della "sfrangiamaroni"...altro che pathos, ti annienterebbe proprio

@di palo in frasca: ok allora mi rassegno. ci andiamo a buttare da un ponte con un elastico alla caviglia?

Sun

ossimorosa ha detto...

No, non ti voglio agitare. Però come tutte le cose è meglio evitare il fai da te. Fatti consigliare da chi di dovere.

Amaracchia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Amaracchia ha detto...

Ma tra un bene e il male assoluto portato da Facebook prevale il male assoluto. Ma cmq lodi lodi lodi alla prof che ci sta leggendo:D

Cara Sun, stavo riflettendo, non so se ti ricordi ma ci siam viste per caso all'Ikea non so quanto tempo fa mentre mi eri col krapp a far acquisti.
Funziona più Ikea che facebook per trovarmi, no? :D

Porzione ha detto...

Le farò leggere certamente questo post, come le ho fatt leggere il precedente, del quale l'incipit andrebbe scolpito nel marmo e donato ad ogni neonata femmina.
Per quanto riguarda la prof, non le è bastato correggere i tuoi componimenti al liceo, continua a farsi del male. Poi dice che la Gelmini non ha ragione a punire queste creature subumane.
Il mio professore al liceo, invece di leggere il mio blog (accà nisciuno è fesso) quando mi ha visto dopo 10 anni, mi ha detto: "Sei ingrassato, eh?"
Che non sono donna, ma piacere non fa.

me, just an Italian man ha detto...

ma siii.. voi Donne (scusa non voglio generalizzare) avete sempre un mucchio di pretese e desideri da realizzare.. qualsiasi cosa un uomo faccia poi alla fine o non va bene o non è mai abbastanza.. Siete giustificate dal fatto che avete le mestruazioni o che siete stressate o che avete il mal di testa.. noi uomini non possiamo mai capire le vostre pene perchè a noi basta che ci aprite le gambe che tutto si risolve...

A tutto c'è un limite però, e noi uomini abbiamo sotto sotto anche due palle così...
Scusami Sun ma a volte penso che ad alcune donne dovremmo dare un calcio nel culo ed avere finalmente un po' di tranquillità.. E che cazzo!!

Sono stato un po' pesante?

SunOfYork ha detto...

@ossimorosa: ah ok, chiederò all'erborista di fiducia, sperando funzionino

@amaracchia: hai ragione, incontriamoci ancora all'ikea sotto natale in pieno delirio da regali all'ultimo minuto :) no cmq scherzi a parte, quando torno a bari andiamo a farci una birretta con krapp

@porzione: il bello è che non sono nemmeno certa mi legga, però il solo rischio mi annichilisce, non foss'altro per l'enorme stima e affetto che ho nei suoi confronti :) e poi comunque l'uomo tondetto è bello!

@italian man: noooo per carità, l'importante è togliersi qualche rospo :)

Sciroccata ha detto...

come darti torto, anche se é vero che il pathos puó anche trovare forme positive in cui palesarsi. solo che ora non me le ricordo.

Peppe ha detto...

Ti ringrazio per la graditissima visita, che ricambio con piacere, ciao e a presto.

Mafaldanellarete ha detto...

boh non so, il pathos magari prima si che stavo sempre con le valigie in mano, ci tiravamo un po di schiaffi, lacrime, isterie e valige. Adesso non ne ho proprio bisogno di crearmi casini uterini gratuiti. Gli amori alla mina (tutte le mie amiche son tranquille ma a me mi piaci tu perchè sei un grande grande grande stronzo) non fanno per me.- per ora almeno, sai...la donna è mobile :)
mafalda

Ignazio ha detto...

Jane ha ragione, in fondo siamo delle grandi stracciamaroni. E se ce lo fanno notare sono guai. E se fanno i comprensivi (o peggio ostentano indifferenza) sono ancora guai. Insomma, per loro non c'è via di scampo :D

Faith ha detto...

Hai spiato la mia vita degli ultimi sei mesi, vero?!? VERO?!?!
Io lo dico sempre che volevo nascere uomo... :/

la bislacca ha detto...

Eh, ma che bella scoperta...
Ho letto con attenzione il tuo post, e anche la simpatica presentazione.
Ho appreso, quindi, che la soluzione del mio problema si chiama White Chestnut.
Bene. :-)

randomante ha detto...

troppo cerebrale per capire che si può star bene senza complicare il pane?

digito ergo sum ha detto...

ho sempre creduto che le donne amassero il contrario.

non ce la farò mai. è proprio miSCion impossiBOL.

l'unica spiegazione palusibile sarebbe che, anche voi donne, non sapete cosa volete, esattamente come noi.

se così fosse, però, forse sareste uomini. un diastro...

Valentina ha detto...

Hai assolutamente ragione! Che noia sarebbe senza tachicardie e emozioni indomabili!
Però ammetto, spesso questi stati d'animo sono davvero distruttivi.. quindi talvolta la cosa migliore è "lasciarli essere" senza dargli troppa importanza, e soprattutto senza fissarci e senza cercare a ogni costo di generarli.
In fin dei conti essere serene, di tanto in tanto, non fa schifo ;-)

Amaracchia ha detto...

Sn a disposizione con Montagna d'uomo, e magari ci trascino il Porzione e consorte.
E brinderemo con un boccale di polpette svedesi in salsa ai mirtilli all'ikea, e per dessert quella torta di mandorle guarnita con la cera delle candele avanzate.

spiderfedix ha detto...

voi donnine siete esseri biechi quando scherzate con i nostri sentimenti!!

Giulia ha detto...

Ah, quanta verità in questo post :-) E poi ci chiediamo come mai gli uomini pensano che le donne siano delle squilibrate...

Sere ha detto...

appoggio la riflessione...le liti nate dal nulla sono l'ancora di salvezza femminile.....ma si badi ad evitare uno sputtanamento eccessivo...altrimenti siamo fottute e....non nasceranno più bambini...

comunque sun....il mio fiore di bach dovrebbe essere il mustard e quando sono andata in erboristeria ad ordinare un flaconcino di questo intruglio miracoloso l'erborista mi dice :"ah,....proprio come nel cluedo...con il candeliere o la spranga?"....

me, just an Italian man ha detto...

Ti ho linkato nel mio blog..
Una donna che sa essere critica merita di essere linkata...

Dual ha detto...

Bellissiomo post di una donna che critica" l' universo femminile"
Complimenti per il blog.
Un saluto e buon inizio settimana.

Anonimo ha detto...

Ehm...non è un post che critica le donne, è un mezzo sottile di svegliare i culi degli uomini troppo tranquilli CHE DORMONO...eh che cazzo ank a te, bellino mio! Leggi un pò tra le righe. Venus and Mars cmq. restono sotto lo stesso sole.

me, just an Italian man ha detto...

Ok, ok... è vero spesso gli uomini dormono e sono troppo tranquilli... e allora?
Quando poi si svegliano per voi donne è comunque troppo tardi.. e comunque voi donne siete sempre giustificate! Venus e mars restano sotto lo stesso sole ma rimangono eternamente distanti... e smetti di chiamarmi bellino che mi fa incazzare... sgrunt!!

Charlie68g ha detto...

Orpo, mi sa tanto che questo blog dovrò tenerlo d'occhio!!
Si sa mai che riesca a farmi svincolare tra i vari ostacoli della vita di coppia

Anonimo ha detto...

Tanto di cappello ad una donna che sa vedere e descrivere la vita o quasi x quella che è, COMPLIMENTI! Leggo sempre il tuo blog e i commenti riportati e devo dire che, in questo periodo in cui vedo tutto nero, mi fa star bene. Non smettere di scrivere. Ciao
Dragonfly.

ps:abbiamo degli amici in comune in quel di Bari

Anonimo ha detto...

Bene...smettila di dirmi che mi devi dare un calcio nel culo.
Donna tua-deal with it...and me.

Anonimo ha detto...

la la la...but if you try sometimes, you just might find...

SunOfYork ha detto...

@sciroccata: grazie lo stesso per averci provato!

@mafaldanellarete: no ma quello di cui parlo io, non è la ricerca dello stronzo doc. in realtà la ricerca di pathos nella relazione si fa tanto più ansiogena quanto il tuo partner è una persona tranquilla e rassicurante. con lo stronzo doc il pathos è già garantito, e ci si strugge (ovvio, essendo donne) per l'esatto contrario,ossia una relazione tranquilla

@ignazio: ma come, almeno da te mi aspettavo una strenua difesa della donna!

@faith: purtroppo no, è una situazione piuttosto diffusa :)

@la bislacca. poi fammi sapere se funziona!

@randomante: uh la nostra canzone :° (per favore, smettila di pensare che sia grace kelly di mika)

@digito: io in quanto donna, credo di saperlo. voglio esattamente il contrario di quello che ho, sempre e comunque

@valentina: il "di tanto in tanto" è l'elemento chiave :)

@amaracchia: io e krapp già scalpitiamo :)

@spiderfedix: davanti ai diminutivi non ce la faccio, mi intenerisco e mi trovo a doverti dar ragione, povero caro!

@giulia: e chi se lo chiede? io lo so benissimo il perché :P

@sere: volevo riequilibrare lo sputtanamento del maschio fatto nel post precedente, solo che mi sa che mi sono data la zappa sui piedi :)

@italian man: ti dirò di più, a volte sono pure *troppo* critica, ma su tutti i fronti, non solo per quanto riguarda noi donne, anzi, è sul resto che dò il meglio :)

@dual: no in realtà non è che stavo proprio criticando l'universo femminile, sappiamo noi che fatica sia farne parte. sottolineavo un atteggiamento, da ambo le parti, di impigrimento maschile e esasperante bisogno di emozioni femminile. Però in linea di massima sono una femminista pazza eh, chè ci tengo :)

@anonimo: grazie per l'esegesi. e sono anch'io convinta che siamo più vicini di quello che sembra

@italian man: ecco, ora io non è che sono molto esperta, però direi che la parola "compromesso", nel senso buono del termine, sia un po' la parola chiave. e comunque mi aggrego, non fatemi incazzare italian man!

@charlie68g: ne sarei onorata (ma non sperarci troppo :P )

@anonimo:grazie dragonfly, sono contenta di sentirlo. io vedo perennemente tutto nero, è per questo che scrivo questo benedetto blog, perché non ho soldi per la terapia :P sapere che qualcun'altro se lo legge con piacere è sempre una gioia!

P.S. e chi sarebbero questi amici in comune, si può sapere?

@anonimo: oddio, non ho capito, mi sono persa qualcosa? non ricordo di aver mai promesso calci in culo a nessuno? and why should I deal with you?

@anonimo: sì, esattamente :)

Anonimo ha detto...

Carissima...Italian Man è il mio maritino *smile* ed il calcio in culo è sempre destinato a me (tranquilla)lol, riguardo al tuo ultimo commento...:))))))))))
Jodi

SunOfYork ha detto...

grazie jodi per avermelo chiarito, per un po' ho temuto che stesse per uscire qualche scheletro che avevo rinchiuso nell'armadio qualche secolo fa (e di cui non ricordavo più l'esistenza!!!)

per il resto, mi attengo sempre alla ferrea regola del "tra moglie e marito..." :)

Sun

me, just an Italian man ha detto...

Sun, Scusa ma l'anonima che ha lasciato qualche strano commento è Donna, mia moglie.. come hai visto a volte abbiamo delle piccole discussioni dovute a divergenti punti di vista..

Comunque, Donna, a volte mi inc.. ehm! mi arrabbio, proprio because I know that I have to deal with you.. You're not an easy one... you're not easy at all.. But I love you and I've married you.. so I'll deal with it.... ma non chiamarmi bellino!!!

Luca
;-P

me, just an Italian man ha detto...

accidenti... abbiamo commentato quasi in contemporanea.. Ok, Quella che io di solito definisco Donna nel mio blog e nei commenti è Jodi, La mia bellissima mogliettina... scusa la confusione!

SunOfYork ha detto...

prego, prego, fate con comodo :)
sun

randomante ha detto...

ehi ma che succede qui
ho sentito casino e son venuto

gb ha detto...

48 commenti (49 con questo) e nemmeno una foto di belloccio seminudo. wow.

Anonimo ha detto...

Magari in separata sede ti dirò chi sono gli amici in comune, perchè tempo fa ho lasciato un commento ad un tuo post, lasciandomi "scappare" qualche commento negativo sul mio ex, per cui, meglio evitare...
Dragonfly :)

SunOfYork ha detto...

nowthewinter@gmail.com

lo so che sembrerò monotematica, ma è davvero il mio indirizzo email :)
sono troppo curiosa
sunofyork

Anonimo ha detto...

amici elencati all'indirizzo mail...
Dragonfly

Mafaldanellarete ha detto...

ah ok, capito...allora ritiro e dico...io il pathos me lo vado a cercare ogni 28 giorni circa - pover'uomo carletto miodiletto

Enza ha detto...

Bellissimo post!
E grazie per aver dato un nome alle mie infinite seghe mentali...
"pathos"!! ecco, cos'era! com'è che non c'avevo pensato finora! :D

Subscribe